Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Il Piemonte è Regione europea dello Sport 2022

Aces Europe ha reso noto il Piemonte sarà Regione europea dello Sport 2022: è la prima volta che la Federazione delle Capitali e delle Città Europee dello Sport, che assegna dal 2001 i titoli in collaborazione con il Parlamento europeo, conferisce questo prestigioso riconoscimento ad una Regione italiana.

La scelta è dovuta al fatto che il Piemonte è “un buon esempio di sport rivolto a tutti come strumento di salute, integrazione, educazione e rispetto”.

Non appena appresa la notizia il presidente della Regione Alberto Cirio e l’assessore allo Sport Fabrizio Ricca si sono detti “molto felici e orgogliosi. Questa nomina arriva dopo un iter di preparazione che testimonia i grandi passi avanti fatti dal Piemonte nella promozione dell’attività sportiva a tutti i livelli. Un percorso fatto di lavoro e impegno che ci ha permesso di diventare la prima Regione in Italia a potersi fregiare di questa investitura. Un riconoscimento che ci consentirà anche di ottenere punteggi più alti nelle risorse che l’Europa assegna nell’ambito della promozione e dell’impiantistica sportiva e quindi uno strumento in più, consapevoli che ogni euro che investiamo oggi sullo sport lo risparmieremo domani sulla sanità”.

“Il nostro territorio, già ricco di eventi, è pronto a lavorare per ampliare ulteriormente l’offerta sportiva – hanno aggiunto Cirio e Ricca – Lo sport è da sempre ripartenza e noi coinvolgeremo in un anno di sport per tutti non solo il nostro Piemonte, ma anche il resto dell’Italia e dell’Europa”.

Il titolo, oltre a dare lustro al Piemonte, permetterà di creare una vetrina a livello nazionale e internazionale in cui presentare, attraverso l’organizzazione di iniziative finalizzate alla diffusione della pratica sportiva, il patrimonio impiantistico e la forte vocazione sportiva del territorio, con l’obiettivo di operare nell’interesse dei praticanti, delle comunità locali e di tutto il movimento sportivo.

La candidatura era stata ufficializzata il 12 aprile 2021 dalla Regione Piemonte, insieme ad Anci Piemonte e ai Comitati regionali di Coni e Cip. Il percorso si è concluso il 28 ottobre scorso, dopo che una delegazione di ACES Europea aveva visitato numerosi impianti sportivi di eccellenza e rilievo internazionale del territorio.

Il titolo di Regione europea dello Sport 2022 si aggiunge agli altri riconoscimenti che il Piemonte ha già conquistato negli anni:

* European Capital of Sport (riservato alle capitali con più di 500.000 abitanti) a Torino;

* European City of Sport (Premio riservato alle città con più di 25.000 abitanti) a Biella, Chieri, Alba e Novara;

* European Town of Sport (riservato alle città con meno di 25.000 abitanti) a Orbassano, Cantalupa, Giaveno, Savigliano, Valdengo, Fossano, Pino Torinese e Busca;

* European Community of Sport (riservato alle comunità composte da più municipi): Comuni Olimpici Via Lattea, Valle Varaita, Valsesia, Monferrato, Terre della Lana.

Fonte: regione.piemonte.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *