Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Il Palio accende i motori: primo appuntamento con le corse di addestramento


Prove tecniche di Palio nelle corse di addestramento in programma domenica 4 luglio al centro ippico Etrea di Borsano di Busto Arsizio. Una prova confermata, seppure virtualmente per i tanti appassionati che non potranno recarsi al centro ma che seguiranno le corse dal pc di casa o dal cellulare.

Contrade che fanno le prove per la corsa di settembre in cui hanno già deciso i fantini che si contenderanno questo Palio così particolare.

Unica contrada che ancora non ha svelato l’arcano è la Flora che ha deciso di non annunciare al momento il suo prossimo fantino che si farà probabilmente attendere fino al 4 luglio appunto, anche se nomi importanti iniziano a girare. A San Domenico, contrada vincitrice prima della pandemia, si guarda con attenzione ad Antonio Siri, vincitore appunto dell’ultimo Palio, che vuole fare il bis. A San Martino Andrea Coghe detto “Tempesta” porterà addosso i colori, biancoblù dopo 8 anni di assenza.

Esperienza da vendere ne ha Carlo Sanna, detto Brigante, che con San Magno vuole bissare il successo di Siena del 2017. Punta sui giovani San Bernardino con Federico Arri, detto Ares, al primo Palio a Legnano. Gingillo, al secolo Giuseppe Zedde, correrà per Sant’Ambrogio. Mulas a Sant’Erasmo ha sulle spalle ben due palii vinti a Legnano a Legnano. Scelta di cuore per Legnarello che ha voluto ridare fiducia a Giovanni Atzeni, detto Tittia, che con i giallorossi ha già vinto due palii.

ilgiorno.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *