Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Il motore rotativo più piccolo del mondo raggiunge i 30 mila giri/min

Il web è pieno di video e foto che mostrano dei motori in miniatura perfettamente funzionanti. Si tratta di una vera e propria arte a tutti gli effetti: averne la possibilità di vederne uno dal vivo e vederlo girare in prima persona fa sicuramente un certo effetto. Ma in pochi sanno che il motore rotativo più piccolo del mondo, messo al banco, può raggiungere anche un regime di rotazione di 30 mila giri al minuto. Quando parliamo di motori in miniatura il primo pensiero va al viaggio di Gulliver nell’isola di Lilluput in cui incontra i suoi abitanti, i lillipuziani che sono alti meno di 15 centimetri.

Ma volendo fantasticare un altro po’, cosa sarebbe successo se i lillipuziani avessero sviluppato delle automobili con un motore elettrico o con quello a combustione interna? Probabilmente avremmo avuto dei propulsori molto simili a quello di cui parliamo oggi. Enginediy è un’azienda che esiste dal 2009. Basta girare un po’ sul web per capire che sono specializzati in tutti i tipi di modellini di motori, dai vecchi propulsori Sterling alle unità V8 più complesse. Hai capito bene: puoi acquistare un motore V8 in miniatura da loro.

 Il rotore
Il rotore del motore rotativo più piccolo al mondo – Crediti foto: canale Youtube Warped Perception

La vera novità è che una volta comprato, puoi anche assemblarlo e farlo funzionare. Con oltre 500 pezzi inclusi nella confezione, ci vorranno almeno quattro ore per la costruzione. Il motore in miniatura, più o meno, pesa circa 2,5 chili.

Il motore rotativo più piccolo al mondo

Un motore V8 medio utilizzato in un veicolo a grandezza naturale può pesare tra 181 kg e 317 kg, solo per darti un valore di riferimento. Mentre un V8 ti costerà circa 740 euro, c’è un’opzione più economica ed originale disponibile. Si può scegliere anche un motore rotativo in miniatura.

Non pensiamo che nessuno possa contestare il fatto che questo sia il motore rotativo più piccolo del mondo. Presenta un singolo rotore, con una cilindrata di soli 2,46 centimetri cubi. Il Toyan RS-S100 pesa fino a 260 g e ha una potenza massima di 0,7 CV. Esiste anche la versione con due rotori (si chiama Toyan RS-L200), ma è chiaramente già più grande dell’RS-S100.

Il motore rotativo più piccolo al mondo durante il test
Il motore rotativo più piccolo al mondo durante il test – Crediti foto: canale Youtube Warped Perception

Essendo un motore rotativo, ci si poteva aspettare che l’accensione avrebbe richiesto diversi tentativi. Ma quando inizia, è piuttosto carino. Grazie alle sue dimensioni, può girare fino a 30.000 giri al minuto: parliamo di un regime di rotazione superiore anche a quello raggiunto dai gloriosi motori V10 da Formula 1. Il motore, infatti, è stato testato sul canale Youtube Warped Perception. In origine, il limitatore del motore era fissato intorno ai 16.500 giri. Con il test portato all’estremo è stato possibile quasi raddoppiare il regime di rotazione. Non ha sistema di lubrificazione e deve funzionare con una miscela di carburante e olio lubrificante, simile a un motore alternativo a due tempi. Per portarlo ad un regime così elevato, nel video viene mostrato che comunque il motore subisce dei danni. Il tubo di scarico ad esempio trema notevolmente, come si può vedere dal video allegato a fine articolo.

Il produttore suggerisce che sarebbe fantastico adottarlo in un’auto o in un aereo radiocomandato. Sarebbe uno spreco, infatti, tenerlo in casa per mostrarlo semplicemente ad amici e conoscenti. Questo simpatico motore a rotore singolo ti costerà 470 euro circa. Come già anticipato, qui sotto è stato allegato il video che mostra la prova completa del motore e delle difficoltà riscontrate per portarlo sui 30 mila giri al minuto di velocità di rotazione.

Fonte: vehiclecue.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *