Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Il mondo dei motori piange un’altra giovane promessa: addio al 15enne Dean Berta Viñales

JEREZ – Un’altra vittima nel mondo dei motori, a perdere la vita è Dean Berta Viñales, 15 anni, pilota emergente concorrente per il Campionato del Mondo FIM Supersport 300.

In seguito al serio incidente avvenuto nel corso di Gara 1 del Campionato del Mondo FIM Supersport 300 valida per il Round Motul di Spagna al Circuito de Jerez – Angel Nieto in occasione dell’appuntamento del Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike, è con grande tristezza che comunichiamo la scomparsa del pilota Dean Berta Viñales (Viñales Racing Team)“, si legge in un comunicato diffuso oggi da WorldSBK.

Nonostante l’intervento immediato delle vetture mediche e dello staff del Centro Medico del circuito arrivati in pista il pilota è deceduto in seguito alle serissime lesioni riportate alla testa e al torace.

Berta Viñales era al suo primo anno nel Campionato del Mondo FIM Supersport 300 ma aveva già mostrato il suo potenziale: a Magny-Cours in Gara 2 aveva conquistato un quarto posto prima della sesta posizione portata a casa in Gara 2 al Circuit de Barcelona-Catalunya oltre ad aver firmato il giro più veloce in Gara 1.

Nel corso del Round Motul di Spagna,stava lottando nel gruppo di testa e partendo dalla decima casella dopo la sua miglior prestazione in Superpole.

La FIM, Dorna e il Circuito de Jerez – Angel Nieto porgono le loro più sentite condoglianze alla famiglia, agli amici, al team di Berta Viñales e a tutti coloro che gli volevano bene“, si legge ancora nella nota.

Dopo l’incidente il restante programma previsto per la giornata di sabato è stato cancellato.

Il pilota era il cugino di Maverick Viñales pilota della MotoGP (Aprilia Racing Team), e non mancano i cordogli dei colleghi: Marc Marquez scrive “Riposa in pace Dean. Tutto il mio sostegno a famiglia e amici“.

Proseguono Alex Marquez, Franco Morbidelli e Aleix Espargaro. Quest’ultimo scrive: “E all’improvviso, tutto smette di avere un senso una volta in più“.  Il leader del mondiale di Motogp Fabio Quartararo: “Che anno difficile… Mi sento davvero triste ed è difficile vedere il terzo bambino che ci lascia quest’anno“. Si accodano i vari team come Honda Hrc , Lcr  Team; Yamaha; etc etc.

Come ricorda Quartararo quest’anno abbiamo già dovuto dire addio ad altri due ragazzi: il diciannovenne Jason Dupasquier e il quattordicenne Hugo Millan  anche loro deceduti dopo essere stati investiti in pista.

Fonte foto worldsbk.com

Fonte: newsicilia.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *