Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Il Dipartimento per lo Sport promuove la pratica sportiva femminile. La Liguria è un’eccellenza – Stellenellosport.com

Linda Cerruti Costanza Ferro nella foto DBM
Linda Cerruti Costanza Ferro nella foto DBM

Linda Cerruti, Costanza Ferro, Domiziana Cavanna, Francesca Zunino e Marta Murru sono protagoniste agli Europei e ai Mondiali di Nuoto artistico. Roberta Bianconi e le stelle (Silvia Avegno, Sofia Giustini, Agnese Cocchiere, Giulia Viacava) del Setterosa di Pallanuoto da cui Teresa Frassinetti prende slancio verso la vicepresidenza FIN dopo l’argento alle Olimpiadi di Londra 2012. Martina Carraro e i grandi risultati nel Nuoto.

Asia e Alice d’Amato sempre più stelle della Ginnastica. Viviana Bottaro prima storica medaglia olimpica nel Karate. Chiara Rebagliati e Cinzia Noziglia e la loro marcia in più nel Tiro con l’Arco. Luminosa Bogliolo e i suoi exploit nel salto ostacoli senza dimenticare Silvia Salis, due volte olimpica nel lancio del martello e oggi vicepresidente vicario del Coni. E campionesse paralimpiche quali Amanda Embriaco nella paracanoa e Francesca Salvadè nell’equitazione. Figure femminili di primaria importanza a livello tecnico, come Patrizia Giallombardo CT della Nazionale di Nuoto.

Aggiungiamo che sono donne anche gli assessori allo Sport di Regione Liguria, Simona Ferro, e Comune di Genova, Alessandra Bianchi, così come le loro dirigenti Cecilia Cuneo (Regione) e Chiara Tartaglia (Comune), la direttrice della Scuola dello Sport del Coni Cristina Caprile e la dirigente regionale di Sport e Salute Michela Carfagna.  E con loro i membri di Giunta del Coni Stella Frascà e Francesca Canicchi, i membri del Consiglio Coni  Carola Maccà (Presidente FIC Liguria), Giovanna Amedeo (Presidente FICR Liguria), Isabella Villa (Presidente FIDASC Liguria), Anna Del Vigo (Presidente FIPAV Liguria), Laura Sicco (Presidente FIPE Liguria), Amilda Traverso (Presidente FISE Liguria), Barbara Fenati (Presidente FISG Liguria), Sabrina Benvenuto (Presidente FISR Liguria), Consuelo Dessena (Presidente FPI Liguria), Silvia Berardi (Presidente MSP Liguria) e Roberta Righetto (Consigliere nazionale FIT). Nel mondo CIP, Maria Grazia Gilardi è vicepresidente della Giunta nel cui Consiglio trovano spazio, oltre alle presidenti regionali delle Federazioni, anche Daniela Farinola (Presidente Federazione Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi). In campo nazionale, la vicepresidente degli Sport Equestri Grazia Basano Rebagliati e la consigliera FIPAV Barbara De Luca. Nel giornalismo sportivo, la vicepresidente dell’USSI Liguria è la giornalista Giovanna Rosi. 

Roberta Bianconi e Martina Carraro premiate nel 2018 nella categoria BIG-Trofeo Montallegro
Roberta Bianconi e Martina Carraro premiate nel 2018 nella categoria BIG-Trofeo Montallegro

Sono 45 donne  dello Sport ligure protagoniste nell’ultimo anno a livello agonistico assoluto e ogni giorno in campo tecnico, organizzativa e dirigenziale. Un numero destinato a crescere se andiamo a contare la presidenti di società e le allenatrici in numerose discipline sporrtive. La premessa è per dire che in Liguria lo sport femminile gode di ottima salute.

Il nostro Michele Corti con Viviana Bottaro
Il nostro Michele Corti con Viviana Bottaro

#Aria nuova per lo sport è il titolo della campagna lanciata dal Dipartimento per lo sport per la promozione dello sport femminile e della consapevolezza di quanto, oggi, il ruolo della donna in tale ambito sia sempre più centrale.

L’obiettivo è di sottolineare il nuovo rapporto che unisce le donne alla pratica sportiva ed evidenziare ancora una volta come gli stereotipi esistenti nel passato sono ormai anacronistici e sorpassati.

La campagna è stata ideata sulla base delle indagini realizzate negli ultimi mesi e degli input ricevuti da tutto il settore sportivo, efficacemente riassunti nel claim #Aria nuova per lo sport

Lo spot

La realizzazione dello spot TV ha fornito le linee guida comunicative e narrative per la realizzazione della versione radio, di quattro pillole video e dei visual della campagna che saranno diffusi anche attraverso i social del Dipartimento.

Particolarmente innovativa la modalità di comunicazione adottata, che sfrutta il contrasto tra immagini e musica per creare un messaggio dissonante attraverso il quale il significato acquista ancor più forza: sull’aria de “La donna è mobile” dal Rigoletto di Verdi, che descrive una donna fragile, volubile e incostante, le immagini mostrano invece una donna forte e determinata, completamente a fuoco mentre pratica lo sport.

Il senso è chiaro: gli stereotipi del passato sono ormai alle spalle ed è il momento di far emergere la possibilità di praticare lo sport per le donne – dalle bambine alle atlete professioniste, dalle discipline olimpiche a quelle paralimpiche – senza barriere e  pregiudizi, mettendone in evidenza il valore come esperienza quotidiana positiva e accessibile, utile a promuovere l’adozione di un corretto stile di vita incentrato sul fare attività fisica regolare in tutte le diverse fasi della vita.

Condividi questo articolo

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *