Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Il Castelnuovo guarda al futuro Uno stand alla “Serata dello sport”

L’Unione Sportiva Castelnuovo anche quest’anno, nel centenario appena trascorso un poco in sordina per la pandemia da covid-19, con la data storica del 1919, ha voluto dare un segnale di ripresa e di ottimismo, partecipando alla “Serata dello Sport”, nell’ambito della “Settimana del Commercio”, giunta alla XXVII edizione. Era inimmaginabile il consueto bagno di folla nella centrale Piazza Umberto I. Tuttavia gli organizzatori hanno voluto offrire allo sport e alle associazioni sportive uno spazio, una vetrina in cui esprimere le proprie…

L’Unione Sportiva Castelnuovo anche quest’anno, nel centenario appena trascorso un poco in sordina per la pandemia da covid-19, con la data storica del 1919, ha voluto dare un segnale di ripresa e di ottimismo, partecipando alla “Serata dello Sport”, nell’ambito della “Settimana del Commercio”, giunta alla XXVII edizione.

Era inimmaginabile il consueto bagno di folla nella centrale Piazza Umberto I. Tuttavia gli organizzatori hanno voluto offrire allo sport e alle associazioni sportive uno spazio, una vetrina in cui esprimere le proprie attività. L’Unione Sportiva Castelnuovo che, nelle edizioni passate, svolgeva un po’ la parte del leone, con i suoi oltre trecento allievi che sfilavano in piazza (molti, poi, anche sul palco), nell’impossibilità di farlo quest’anno, viste le note disposizioni in materia sanitaria, ha curato, in via Vittorio Emanuele, un proprio stand al quale i dirigenti e i volontari della società hanno lavorato fin dalle prime ore del pomeriggio, dando vita ad un risultato davvero eccellente, con un colpo d’occhio variegato e variopinto che ha attratto tanti sportivi, curiosi e bambini.

Uno spazio che è divenuto una vetrina delle attività svolte dal Castelnuovo, ma anche un’area espositiva, con i trofei vinti nel passato recente; ampio spazio alla “sezione merchandising”, con magliette, tracolle personalizzate, braccialetti e altri gadget offerti da Masquenada Punto Calcio di Castelnuovo.

Allo stand erano presenti i vertici della società, rappresentata dal presidente Dino Dini, dal responsabile del settore giovanile, Paolo Lenzi e dal responsabile della scuola calcio, Alvaro Pieroni, che hanno ricevuto i tanti giovanissimi e le loro famiglie. Tra le domande più rivolte, quelle su tempi e modalità di ripartenza, alle quali i dirigenti garfagnini hanno risposto che la società sta lavorando e mettendo a punto tutti i dispositivi e i protocolli necessari a ripartire, nella massima sicurezza.

Grande successo ha riscontrato, poi, lo “spazio gioco”, allestito sulla strada dal dinamico tuttofare Orlando Pedreschi insieme ai suoi collaboratori.

Un percorso tecnico, con birilli e porticine, dove grandi e piccoli si sono potuti cimentare nel tentativo di centrare il bersaglio, compito non semplice, ma premiato, per i meritevoli, dagli splendidi e ambiti gadget gialloblu.

Tra i tanti collaboratori che si sono alternati allo stand, la parte tecnica del gioco è stata seguita dagli istruttori Francesco Inglese e Eugenio Piagentini.

La serata, all’insegna del calcio gialloblu, anche se insolita rispetto agli anni precedenti, senza la sfilata dei giocatori, come detto, a causa delle norme di prevenzione anti-coronavirus, ha ottenuto grande successo, con tanti visitatori nei due stand allestiti.

Dino Magistrelli

Fonte: lanazione.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *