Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Iervolino Entertainment (Aim) – Value Track alza il fair value a 5,3 euro, potenziale upside del 58%

Value Track ha alzato del 5% il fair value del titolo Iervolino Entertainment a 5,3 euro, valore che incorpora un potenziale upside del 58,2% rispetto al prezzo di chiusura di ieri.

Il tutto alla luce dei risultati registrati nel primo semestre 2020 dalla società attiva nella produzione e co-produzione di contenuti cinematografici e televisivi per il mercato internazionale, che hanno messo in luce ricavi balzati da 9,6 milioni a 55,5 milioni e un utile netto salito da 2,7 milioni a 9,6 milioni, non risentendo degli impatti della pandemia. L’87% del fatturato è riferito alla cessione dei diritti delle serie TV.




I ricavi al 30 giugno 2020 sono relativi principalmente alle produzioni Waiting For The Barbarians (5,5 milioni), Arctic Friends (33,4 milioni), Puffins (13,7 milioni) e Together Now (1,4 milioni).

L’indebitamento finanziario netto è aumentato a 4,8 milioni (0,6 milioni a fine anno 2019), una dinamica legata agli importanti investimenti in opere audiovisive sostenuti nel semestre.

Nel periodo in esame Iervolino Entertainment ha completato l’acquisizione di Arte Video, azienda attiva nella realizzazione ad alto livello qualitativo di produzioni e post produzioni video, cinematografiche, animazione e multimediali, permettendogli di ampliare l’offerta della gamma di servizi offerti a livello internazionale nell’ambito della post produzione.

Nel giugno 2020 Iervolino Entertainment ha firmato un Memorandum of Understanding
(MoU) con la Repubblica Serba per la produzione di contenuti web in formato short content attraverso la neocostituita società totalmente controllata di diritto serbo Iervolino
Studios con sedi operative a Belgrado e a Novi Sad.

Nel primo semestre il flusso di notizie e i risultati del settore hanno confermato l’importante spostamento dei ricavi dal botteghino alla piattaforma di streaming (OTT), poiché la pandemia ha accelerato una tendenza già in atto nel settore dei media, riportano gli analisti di Value Track.

Questi ultimi stimano per il 2020 ricavi pari a 113,3 milioni da 80 milioni del 2019, per poi portarsi a 161 milioni nel 2021 (Cagr 2019-21 42%). L’utile netto del 2020 dovrebbe fissarsi a 20,1 milioni (20,3 milioni nel 2019) per poi salire a 25,1 milioni nel 2021 (Cagr 2019-21 11,2%).

Fonte MarketInsight

Fonte: ilcittadinoonline.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *