Viva Italia

Informazione libera e indipendente

I 100 giorni di guerra tra Ucraina e Russia: le foto simbolo

4 APRILE – Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky parla alla stampa nella città di Bucha, sobborgo alle porte di Kiev, dove abbandonati, in fila, su un’unica strada, la Yabluska, sono stati trovati i cadaveri di almeno 20 uomini, civili. Alcuni di loro con le mani legate dietro alla schiena con degli stracci e un colpo d’arma da fuoco alla nuca. Il sindaco della cittadina, Anatoly Fedoruk, ha denunciato come le persone ritrovate senza vita siano state trattate dai russi in modo disumano e la presenza di almeno altri 280 corpi in fosse comuni in città. Dopo l’orrore di Bucha, nei giorni seguenti, sono state scoperte altre atrocità in un altro villaggio della regione di Kiev, a Borodyanka. E nella zona di Cernihiv a nord. Mentre a sud continua l’assedio di Mariupol (Afp/Ronaldo Schemidt)

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *