Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Huawei Assistant, tanti miglioramenti in arrivo

Ottime notizie in arrivo per gli utenti Huawei, da tempo in attesa di un aggiornamento corposo per l’assistente virtuale installato in tutti i più recenti smartphone della casa cinese. L’azienda ha finalmente avviato il rollout di un nuovo update, da poco disponibile in via ufficiale, che include tutte le migliorie richieste dalla community in questi ultimi mesi di attesa.

Huawei assistant

Huawei Assistant è uno dei servizi mobile che si propone da sempre di superare il noto Google Assistant, con cui è in corso uno scontro serratissimo da quando “Big G” ha deciso di tagliare i rapporti con il brand orientale a causa del ban negli Stati Uniti. L’ultimo aggiornamento, disponibile già integrato nella nota interfaccia EMUI, è un passo chiave nel raggiungimento di questo obiettivo, essendo stata potenziata l’AI che ci permette ricerche vocali più accurate ed estese.

Altre novità chiave di Huawei Assistant risiedono, come potremo notare dopo l’update, nel design. Notifiche su spedizioni in corso e carte utilizzate per l’acquisto sono state raggruppate in una sezione apposita, e le tab che includono notizie, app e contenuti memorizzati sono accessibili tramite un semplice swipe tra le schede disponibili.

Diventa inoltre più personalizzabile il news feed, gestito da diversi provider di informazioni scelti da Huawei, assieme all’algoritmo che gestisce ricerche online e in locale tra i contenuti memorizzati nel device: i risultati verranno suddivisi ordinatamente in schede separate a seconda della natura del contenuto.

Rimangono a portata di mano le funzioni per l’agenda quotidiana, la creazione di nuove note, i preferiti in galleria e tra i contatti, così come la funzione per il playback delle canzoni preferite; il tutto è coronato dai suggerimenti che l’intelligenza artificiale giudicherà utili per proporci news sui risultati sportivi, sul meteo o su eventi di nostro interesse.

Huawei Assistant cambia quindi le carte in tavola per dimostrarsi sempre più adatto a vincere l’eterna battaglia ai migliori assistenti vocali: quale sarà l’imprevedibile risposta di Google, direttamente sull’attesissimo Android 12?

Fonte: lifestyleblog.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *