Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Honda CRF300 Rally 2021: motore più potente, poliedrica come sempre


Una moto brillante e inarrestabile, pronta a girare il mondo o il quartiere con lo stesso approccio avventuroso.

26 dicembre 2020 – 15:00

Una moto di piccola cilindrata, per definirsi veramente dual-purpose, deve sapersi adattare a tutti gli scenari possibili. Proprio come la nuova Honda CRF300 Rally 2021. È a suo agio nel traffico cittadino, grazie alle dimensioni compatte, al peso ridotto e all’eccezionale manovrabilità, ma allo stesso tempo le sospensioni a lunga escursione, la sella bassa e l’altezza da terra aumentata la rendono estremamente divertente sia su asfalto che in fuoristrada. E grazie al capiente serbatoio, è una piccola moto pronta a portarvi lontano.


Honda CRF300 Rally 2021: motore

Il nuovo motore monocilindrico bialbero (DOHC) raffreddato a liquido acquista il 14% di cubatura (da 250 a 286 cc) grazie all’allungamento della corsa, che passa da 55 mm a 63 mm. Invariati invece alesaggio e rapporto di compressione, rispettivamente di 76 mm e 10,7:1. La potenza raggiunge il picco di 27,3 CV a 8.500 giri/min contro i precedenti 24,8 CV, mentre la coppia passa da 22,6 Nm a 6.750 giri/min a 26,6 Nm a 6.500 giri/min.

Al di là dei valori massimi, il grafico delle curve caratteristiche non lascia dubbi sul sensibile miglioramento delle performance della Honda CRF300 Rally, già a partire dai 2.000 giri/min. Per sfruttare tutta la potenza e la coppia disponibili ottimizzando al contempo ripresa e accelerazione, i rapporti del cambio fra la 1a e la 5a sono stati accorciati, mentre la 6a è più lunga per assicurare una marcia più confortevole in autostrada e in generale durante gli spostamenti.

La frizione assistita con antisaltellamento, inoltre, diminuisce lo sforzo alla leva del 20% ed evita il bloccaggio della ruota posteriore in caso di scalate molto decise, indispensabile per assicurare sicurezza e controllo della moto in ogni situazione. In autostrada, la velocità massima tocca i 135 km/h (contro i precedenti 129 km/h).

Honda CRF300 Rally 2021: telaio

La CRF300 Rally pesa 153 kg con il pieno di benzina, 4 kg in meno rispetto alla precedente CRF250 Rally. Il solo telaio in acciaio a semi-doppia culla inferiore, completamente rinnovato, consente di risparmiare 2,15 kg. Per favorire la maneggevolezza e la connessione tra trazione del posteriore e direzionalità dell’anteriore, il bilanciamento tra flessibilità e rigidità è stato ottimizzato riducendo del 25% la rigidità laterale.

L’altezza da terra si porta da 270 a 275 mm, grazie alla revisione della sezione inferiore del telaio, del basamento del motore e del tappo di drenag

gio dell’olio.  Il freno anteriore prevede un disco da 296 mm con pinza a due pistoncini, mentre il freno posteriore è dotato di un disco da 220 mm morso da una pinza a singolo pistoncino, il cui cilindro leggero integrato è in comune con le vere enduro da gara. Ispirato ai modelli CRF250R/CRF450R da competizione è il design a margherita dei dischi, capaci di mantenersi puliti anche sui fondi più impegnativi. L’ABS a due canali è di serie.

I leggerissimi cerchi in alluminio da 21” all’anteriore e 18” al posteriore accrescono la stabilità riducendo ulteriormente le masse non sospese e, per il 2021, la superficie in Alumite è valorizzata da una finitura lucida. Il disegno degli pneumatici tassellati (80/100-21 51P all’anteriore e 120/80-18 62P al posteriore) garantisce una trazione ottimale su strada e, all’occorrenza, possono essere montate coperture specialistiche per chi intende affrontare il fuoristrada più impegnativo

Honda CRF300 Rally 2021: equipaggiamento

La Honda CRF300 Rally 2021 ispira avventure lontane. Molti dei suoi elementi derivano direttamente dalla CRF450 Rally, come il cupolino “sospeso”, la carenatura superiore e inferiore e i convogliatori laterali che riparano efficacemente le gambe del pilota dagli agenti esterni. Gli ampi paramani forniscono un’ulteriore protezione sia alle mani che alle leve del freno e della frizione. Il paracoppa salvaguarda il motore da eventuali danni e la leva del pedale del cambio è provvista di una testa snodata.

Vista da dietro, la sezione centrale della moto ha uno stile 100% offroad: il portatarga alleggerito pesa 300 g in meno, che vanno a sommarsi ai grammi risparmiati grazie al nuovo, aggressivo parafango anteriore. Il serbatoio acquista 2,7 litri di capacità e può contenere fino a 12,8 litri di benzina (+2,7 litri rispetto alla precedente 250), permettendo percorrenze superiori ai 400 km con un pieno grazie anche agli efficientissimi consumi (32,3 km/l nel ciclo medio WMTC).

La sella montata su un supporto in gomma migliora ulteriormente il comfort in marcia e ora anche le pedane sono provviste di inserti dello stesso materiale. L’altezza della sella si colloca a 885 mm, 5 mm in più della CRF300L e 10 mm in meno del modello precedente. La sella
della CRF300 RALLY ha in comune con la sorella “L” lo stesso profilo stretto della parte anteriore ma, essendo pensata anche per i lunghi viaggi, si concede una maggiore ampiezza nella zona di seduta.

Per una sensazione di massimo controllo, la posizione di guida è stata modificata: il manubrio è stato leggermente arretrato, mentre le
pedane sono collocate più in basso e indietro per cambiare senza difficoltà anche indossando i pesanti stivali da off-road. In più, la Honda CRF300 Rally si avvale di pesi interni al manubrio per ridurre al minimo le vibrazioni. La superficie di appoggio a terra del cavalletto è stata incrementata del 10% per parcheggiare saldamente anche su fondi cedevoli.

Anche il display LCD è più leggero di 70 g e facilita la lettura dei valori grazie alla dimensione maggiore delle cifre. I numeri del tachimetro, in particolare, misurano 23 mm (6 mm in più del precedente display). Le altre informazioni comprendono: indicatore della marcia inserita,
autonomia residua, consumi, velocità media e cronometro. Il gruppo ottico è formato da due luci asimmetriche e compatte a LED, come gli indicatori di direzione, ora con attacco flessibile.

Gli accessori personalizzati della CRF300 Rally includono un bauletto da 38 litri e il portapacchi posteriore con relativi attacchi.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come Facebook, Twitter, Pinterest e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Fonte: quotidianomotori.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *