Viva Italia

Informazione libera e indipendente

H20 Sport da applausi nei campionati italiani di categoria Le foto

H20 Sport da applausi nei campionati italiani di categoria

H20 Sport da applausi nei campionati italiani di categoria © Vastoweb

VASTO. Il ritorno alle competizioni ha sempre un sapore speciale ed è stato così anche per l’H2O Sport Campobasso che ha preso parte nell’ultimo weekend ai campionati italiani di categoria su base regionale. Gli atleti della società di Massimo Tucci sono scesi in vasca a Chieti con grande grinta ed sono riusciti ad ottenere dei risultati eccellenti.

E’ il caso di Gianluca Esposito che vince i 50 rana con tanto di nuovo record regionale assoluto sulla distanza fermando i cronometri a 29”98. Un riscontro che premia gli sforzi fatti dallo juniores di casa H2O Sport. Esposito chiude poi al secondo posto i 100 rana con 1’07”62. Record regionale assoluto anche per Luca Angelilli che completa i 100 rana in 1’06”40, un record che resisteva dal 2011.

Con questo tempo lo juniores dell’H2O, al pari del compagno Esposito è tra i primi in Italia. A rendere ancora più importante la sua giornata sono arrivati il successo nei 200 rana (2’28”75), nei 200 misti (2’14”68) e l’argento nei 50 rana (30”41). Restando in categoria poker d’oro per Martina Lonati nei 50 farfalla (29”23) nei 100 (1’05”44), nei 200 (2’25”51) e nei 400 stile (4’30”88). Anche a lei il futuro, così come il presente, riserverà grandi soddisfazioni.

Nella categoria ragazzi Camilla Stinziani ha messo in bacheca tre ori nei 200 misti (2’34”74) e nei 400 misti (5’27”68) oltre che nei 200 farfalla (2’39”24) con notevoli progressi cronometrici. Per lei anche un bronzo nei 100 stile con il crono di 1’05”35. Ha fatto centro nei 100 farfalla Marta De Paola facendo registrare un ottimo 1’10”33 che le è valso il gradino più alto del podio.

Melania Pietropaolo è salita per ben tre volte sul secondo gradino del podio: nei 200 e 400 misti (rispettivamente con i tempi di 2’40”48 e 5’35”45) oltre che nei 200 dorso completati in 2’37”61. Nei 100 rana Sofia Mancini ha portato a casa il secondo posto con 1’19”27 e si è ripetuta nei 50 stile (30”04) chiudendo al terzo posto. Gli stessi piazzamenti li ha ottenuti Federica Santoro nei 200 rana (argento con 2’55”59) e nei 100 rana (bronzo in 30”04), Medaglia di bronzo per Benedetta Scutti nei 200 rana con 3’02”76.

In campo maschile Mario Castagnoli vince i 100 rana (1’12”94) e i 200 rana (2’38”06). Brilla, e non potrebbe essere altrimenti, anche la stella di Giuseppe Massignan che fa suoi i 100 dorso (1’03”22) e i 50 stile libero (25”40) oltre a conquistare il secondo gradino del podio nei 100 farfalla (1’02”03) e nei 100 stile (56”04). Daniel Di Giacomo è terzo nei 100 farfalla con 1’04”25.

Francesco Testa è d’argento nei 100 rana (1’13”65), nei 200 rana (2’41”85) e nei 1500 stile libero (18’11”48). Vola anche Giacomo Trofino, secondo negli 800 stile (9’39”80) e terzo nei 1500 (18’32”54). Applausi anche per Jacopo Basile che chiude sul secondo gradino del podio i 200 misti (2’29”49) e i 200 dorso (2’21”64) oltre alla terza piazza centrata nei 100 dorso (1’07”11). Bronzo per Andrea Gabriele (5’23”17) nei 400 misti e nei 200 farfalla (2’31”67).

Tra le juniores Claudia Rossano sale sul secondo gradino del podio i 50 e 100 farfalla (rispettivamente con 30”23 e 1’08”48) oltre che nei 50 stile e 50 dorso (28”66 e 32”64 i rispettivi riscontri cronometrici). Due ori e due argenti per Sabrina Antenucci, prima nei 200 (2’36”03) e 400 misti (5’28”84) e seconda nei 200 dorso (2’38”59) e nei 100 stile (1’04”15). Fa cose eccellenti Giulia Ruggiero nei che vince i 50 stile libero con un eccellente 27”65 e centra lo stesso piazzamento nella doppia distanza con il tempo di 1’01”93. Bronzo per lei nei 50 farfalla.

Secondo gradino del podio per Lorenzo Vaccarella nei 400 misti (5’08) mentre Mirko Mancini porta a casa l’argento nei 50 e 100 farfalla (27”83 e 1’01). Per lui anche due bronzi nei 50 e 100 stile con 24”73 e 55”9. Federico Petraroia porta a casa il successo nei 50 (22”07) e nei 100 (1’04”80). Vincenzo Palladino porta a casa i 400 misti (5’05”58), i 200 farfalla (2’26”22). Per lui anche un ottimo bronzo nei 100 con 1’05”04. Tre bronzi anche per Jacopo Raspa nei 50 (33”68), 100 rana (1’18”83) e nei 50 farfalla (28”60).

Tanti consensi arrivano anche dalla categoria cadetti dove Arianna Capria vince i 100 farfalla (1’08”28), i 100 stile (1’04”02) e i 200 misti (2’32”35) oltre a conseguire l’argento nei 50 farfalla (30”94). Desireé Giorgi è prima nei 200 stile (2’19”01) e nei 200 dorso (2’36”14) mentre chiude sul secondo gradino del podio i 200 misti (2’33”51 e i 100 stile (1’04”62). Medaglia d’oro anche per Arianna Priori nei 50 stile (29”74) e nella doppia distanza con il crono di 1’05”57. Infine tra le seniores Samira Mancinelli fa suoi i 50 e 100 farfalla (rispettivamente con 30”36 e 1’09”46), i 50 e i 100 stile completati in 29”35 e 1’05”256. In campo maschile Ivan Pappalardi conquista i 100 rana in 1’09”77

Fonte: vastoweb.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *