Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Guida alla scelta delle bilance smart – Lifestyle

Prima di tutto iniziamo con lo spiegare le caratteristiche generali delle bilance smart, che si differenziano dalle bilance classiche in quanto “intelligenti”, ovvero riescono a misurare e mettere in correlazione diverse metriche corporee in modo da ottenere come risultato un quadro complessivo della salute del nostro corpo.

Possiamo dunque concludere che le bilance smart sono diventate strumenti importanti, come può essere una dieta specifica o una seduta in palestra, per monitorare il benessere del nostro corpo ed anche per essere più consapevoli e motivati nel migliorare la propria forma fisica.

Come funziona una bilancia smart  

Occorre fare una doverosa premessa: le bilance intelligenti, come la maggior parte della tecnologia di oggi, non sono perfette. Anche se possono fornirti una lettura accurata del tuo peso e dell’indice di massa corporea (BMI), c’è ancora un margine di errore dovuto alla loro incapacità di tenere conto correttamente dei piedi freddi (eh si, hai letto bene, avere i piedi freddi influenza la lettura dei valori da parte della bilancia) o di altri fattori che influenzano la precisione delle misurazioni effettuate da tali dispositivi.

Nonostante questo piccolo difetto nelle prestazioni, la bilancia intelligente rimane tuttavia uno strumento potente se accoppiato con abitudini alimentari corrette e regime di esercizio fisico, nonché la partecipazione del paziente dai suoi utenti durante ogni passo lungo la strada verso il raggiungimento di un migliore stato di salute nel tempo attraverso regolari pesate a casa.

Dopo l’accensione, si dovranno inserire tutti dati personali richiesti da questo strumento (come ad es. età, altezza, sesso, stato di gravidanza, ecc..) e salire la prima volta sulla bilancia che calcolerà le varie metriche corporee.

Normalmente si possono registrare un numero specifico di profili, cosicché i diversi componenti famigliari avranno un archivio dei loro dati, giorno per giorno.

Per ottenere i risultati più accurati, dovresti pesarti sempre alla stessa ora e in condizioni simili. Per esempio, ogni mattina prima di fare la doccia o dopo essersi allenati in palestra.

Come scegliere la bilancia smart migliore

Per selezionare i modelli migliori bisogna capire bene quali siano le reali esigenze che andranno ad influenzare la scelta, ad esempio:

  • programmi a disposizione
  • quanti utenti possono essere memorizzati
  • qualità delle misurazioni
  • semplicità di utilizzo
  • design
  • peso e dimensioni

Una bilancia hi-tech dovrà avere una modalità semplice e veloce nel collegarsi allo smartphone, così da poter integrare i vari servizi offerti, come le tante App a disposizione, per poter ottenere dei trattamenti personalizzati e studiati per ogni utilizzatore.

Oltre agli smartphone posso essere collegate anche ad altri dispositivi come i Fitness Tracker, che rappresentano una sorta di personal trainer digitali, ma possono collegarsi anche a strumenti legati al fitness come cyclette o tapis roulant.

I pesi memorizzati alla cadenza voluta (giornaliera, settimanale, mensile) forniranno grafici utili per monitorare la situazione corporea ed aiutare l’utente nel suo percorso.

Ci sono bilance progettate per i bambini, altre per donne in gravidanza, ognuna delle quali presentano modalità dedicate per aiutare a mantenere o migliorare il proprio benessere in casi particolari come questi.

Le bilance smart, sono proprio diventate uno strumento indispensabile e da portarsi dietro in viaggio o durante periodi di lavoro lontano da casa, ed è per questo che sempre più modelli diventano compatti e leggeri, spesso infatti sono provvisti di borsa o zaino adatti per il trasporto.

Un buon metodo per trovare la migliore bilancia pesapersone in rete è quella di affidarsi agli innumerevoli siti di offerte online come, ad esempio, https://offertetop.eu dove, oltre alle migliori offerte online, troverete anche tutte le recensioni di ogni singolo prodotto che potranno aiutarvi nella scelta.

Concludiamo con un ultimo consiglio: la scelta deve orientarsi verso un modello gradevole e funzionale, poiché questo sarà di stimolo positivo in più. Se una cosa è bella e pratica da usare la si utilizzerà con piacere! Viceversa, se macchinosa e esteticamente sgradevole, saremo meno disposti ad utilizzarla nel nostro percorso.

COMUNICATO STAMPA – Responsabilità editoriale WolfAgency.it

Fonte: ansa.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *