Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Grillo: “I grillini non sono più marziani”. Ma gli attivisti a sostegno degli espulsi attaccano: “Ora cacciateci tutti”

Altro che tensioni. Il tema che ormai galleggia resta quello della scissione. Certamente dal sostegno al governo Draghi i 5Stelle ne escono profondamente lacerati. Non a caso, Beppe Grillo torna in campo e con un post prova a resettare, ancora una volta, il Movimento. «Oggi, alle 21:55 la sonda Perseverance atterrerà su Marte. Alla stessa ora, la Perseveranza atterrerà su un altro Pianeta. La Terra. Più precisamente alla Camera dei deputati. I Grillini non sono più marziani. I Grillini non sono più marziani». Il fondatore genovese del Movimento interviene così, alla sua maniera, nella polemica di queste ore sulla fiducia al governo Draghi, che ha già portato all’espulsione di 15 senatori che ieri hanno votato contro.

Caos M5s, Azzolina: “Escono tutti sconfitti”. Morra: “Mi sento ancora dentro il Movimento”

Ora, però, i militanti M5S che la scorsa settimana avevano organizzato il V-Day anti-Draghi lanciano «un’azione di sostegno ai senatori» espulsi dal Movimento 5 Stelle per aver votato no alla fiducia. Il titolo dell’iniziativa è #MiFidoDi. «Non essendo possibile organizzare petizioni ufficiali e non essendovi strumenti, useremo la funzione “mi fido” su Rousseau per dimostrare sostegno ai senatori», spiega all’Adnkronos Luca Di Giuseppe, “facilitatore” campano e organizzatore dal ‘Vaffa day’ online, che sul suo profilo Facebook difende i dissidenti: «Non c’è nulla di più bello della libertà. Grazie ai quindici senatori che hanno rispettato la storia del Movimento 5 Stelle.

M5s, Morra: “Mi ritengo ancora dentro il Movimento”

Con loro e con migliaia di persone saremo all’opposizione di questo Governo. Adesso #CacciateciTutti». Molti di questi, ovviamente, guardano ad Alessandro Di Battista come leader della nuova fronda: «Alessandro farà le scelte che ritiene più giuste. È una persona libera: non so cosa farà, ma so che l’Italia ha bisogno di persone come lui», risponde Di Giuseppe. Intanto su Change.org arriva la petizione che chiede di «espellere dal Movimento coloro che ne hanno tradito lo statuto col sostegno a Draghi».

M5s, il deputato dissidente Cabras: “Una nuova formazione politica? Vedremo”

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *