Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Green pass, in arrivo un decreto unico per l’estensione a Pa e privati

I punti chiave

4′ di lettura

L’estensione da ottobre del green pass obbligatorio ai dipendenti della Pubblica amministrazione e del settore privato potrebbe arrivare con un decreto legge di un solo articolo nel Consiglio dei ministri di giovedì, dopo la cabina di regia. Quanto al costo dei tamponi – punto sul quale le parti sociali non hanno trovato ancora una posizione comune – dovrebbero essere gratuiti solo per i lavoratori esentati dalla vaccinazione per motivi di salute.

La Lega vota con Fdi

Intanto però alla Camera si vota il decreto legge Covid, cioè il testo che ha introdotto l’obbligo di green pass per entrare nella maggior parte dei locali al chiuso, dai ristoranti fino agli aerei e ai treni a lunga percorrenza (oltre a stabilire la proroga a fine anno per lo stato di emergenza e rivedere i parametri sanitari per il passaggio di colore nelle regioni del Paese). I gruppi di maggioranza, compresi quello della Lega, hanno ritirato i loro emendamenti al testo. Il governo ha rinunciato a porre la questione di fiducia ma le tensioni nella maggioranza non si sono esaurite.

Loading…

Matteo Salvini ha annunciato nel corso della giornata che il suo partito avrebbe votato gli emendamenti di Fratelli d’Italia che puntano a sopprimere l’obbligo di green pass nei ristoranti. «Non penso – ha affermato – che il governo dipenda dal fatto che uno voglia andare al ristorante a mangiarsi la pizza con o senza il green pass. Penso che il governo abbia altre sfide ben più ambiziose rispetto a queste». La norma è stata bocciata a scrutinio segreto dall’Aula con 270 no, 4 astenuti e 134 voti a favore. I favorevoli sono ben più dei voti teorici dell’opposizione, che sono poco più di 50.

Di Maio: preoccupati per la stabilità del governo

«Dobbiamo essere preoccupati per la stabilità del governo», nato per completare la campagna di vaccinazione e spendere i soldi del recovery, «se si creano fibrillazioni nel governo è chiaro e evidente» che si «impensierisce la serenità del percorso», la Lega sembra combattuta tra seguire Fdi della Meloni e seguire il bene del paese, la linea del governo» è stato il commento a quanto accaduto a Montecitorio da parte del ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Letta: Lega irresponsabile, è inaffidabile per governo

«Trovo gravissimo l’atteggiamento della Lega, un atteggiamento che dimostra irresponsabilità e dimostra che la Lega non ha a cuore la salute degli italiani e che non è un partner di governo affidabile. Un partner di governo affidabile non vota gli emendamenti dell’opposizione su una questione chiave» è il commento del segretario del Pd Enrico Letta.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *