Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Green Pass bis, è legge: anche il Senato approva con 189 sì e 31 no


Il Senato dà il via libera al decreto 111, il cosiddetto green pass 2 che regola l’uso del certificato verde a scuola e nei trasporti. I sì sono stati 189, i no 31. Il decreto, approvato nelle ore scorse dalla Camera, è perciò legge. La fiducia non è stata votata da 78 senatori della maggioranza, di cui 24 assenti non giustificati, tra cui Matteo Salvini e Matteo Renzi, mentre i restanti 54 erano in missione o congedo. Emerge dai tabulati della votazione. Dei senatori a vita era presente Liliana Segre che si è invece espressa a favore del decreto.

Il gruppo che ha segnato il numero più alto di non votanti è stato Forza Italia, con 24 senatori, di cui 9 assenti non giustificati. Non hanno votato in 19 nel Movimento Cinque Stelle, di cui 5 non giustificati: stessi numeri quelli della Lega, che conta 5 non giustificati. Per quanto riguarda il Partito Democratico dei sei che non hanno votato la fiducia, 5 erano in missione e 1 era assente. Di Italia Viva due senatori erano in missione e 2 assenti non erano giustificati, mentre i due delle Atuonomie che non hanno votato erano entrambi in missione. Infine dei senatori del gruppo Misto che sostengono il governo quattro non hanno votato la fiducia, di cui uno risulta assente non giustificato, Emma Bonino. Il leader della lega Salvini chiarisce la posizione del suo partito dopo le polemiche per le molte assenze in aula: “Noi siamo un movimento dove fortunatamente c’è dibattito e discussione. Stiamo vivendo un periodo cupo dove c’è il pensiero unico”. Sui vaccini Salvini si definisce “free vax” e sottolinea che “se lo Stato mi impone un trattamento sanitario deve anche farsi carico delle eventuali conseguenze”.

Numeri ancora più bassi per il governo nella precedente votazione, quella sul voto finale della riforma del processo penale, anche se non si trattava di una fiducia. Ben 87 senatori della maggioranza non hanno votato il provvedimento, mettendo insieme gli assenti ingiustificati e quelli in congedo o missione. Il gruppo che ma segnato il maggior numero di senatori che non hanno votato la riforma risulta M5s, con 28 complessivi, di cui 16 in missione e 12 non giustificati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un’informazione di qualità. Per noi de Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it

Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Salvini si aggrappa a Draghi: “Sulle tasse dà ragione alla Lega”. Ma il premier dice altro. E sul green pass è netto: “Strumento di libertà”

next

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *