Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Green pass, Andrea Costa anticipa il governo: primo febbraio, la data della rivoluzione. Ecco cosa cambia



Prime anticipazioni sulle nuove regole contro il Covid messe in atto dal governo e ufficializzate dopo il Consiglio dei ministri. A dire qualcosa in più su cosa ci aspetterà a ridosso della Vigilia è Andrea Costa, sottosegretario alla Salute. Ospite a Tagadà, nella puntata del 23 dicembre su La7, Costa mette le mani avanti: “Il governo ha dovuto prendere atto delle indicazioni scientifiche, che oggi ci dicono che dopo cinque/sei mesi c’è una riduzione dell’immunità per chi si è vaccinato”.

Da qui, la decisione dell’esecutivo guidato da Mario Draghi, che a detta di Costa “si va verso una durata del Green pass di sei mesi”. In collegamento con Tiziana Panella il sottosegretario bacchetta anche il governo, ricordando che bisogna comunque dare tempo alle persone di farsi il richiamo: “L’ipotesi è di prevedere la riduzione del Green pass a 6 mesi dal 1 febbraio e non da subito“. 

D’altronde le dosi di vaccino ci sono: “Dall’anno nuovo, nelle prime settimane di gennaio – prosegue Costa – verrà consegnato ai cittadini anche il Novavax, il nuovo siero per far fronte alla pandemia”. Plauso, anche al generale, nonché commissario per l’emergenza, Francesco Figliuolo: “Anche le strutture ci sono e grazie al suo coordinamento sono anche efficienti”. Queste, dunque, le prime indiscrezioni sulle nuove regole che dovrebbero essere diffuse dopo le 17 di giovedì 23 dicembre. 

comments powered by Disqus.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *