Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Grandi campioni, talk show, eventi live: Trento torna capitale dello Sport

La kermesse organizzata dalla Gazzetta e da Trentino Marketing si svolgerà in presenza dal 7 al 10 ottobre. Il presidente del Coni, Malagò: “In pochi anni è diventata un appuntamento internazionale di prestigio”

dal nostro inviato Fabio Russo

Un simbolo di rinascita. Di ripartenza e di ritorno alla normalità e alla socialità, dopo oltre un anno di pandemia. il Festival dello Sport torna a Trento, nelle sue strade e nelle sue piazze, dal 7 al 10 ottobre 2021, per la sua quarta edizione. Quattro giorni di eventi live, talk show, dibattiti e camp in giro per la città, come nella miglior tradizione del Festival, organizzato dalla Gazzetta dello Sport e da Trentino Marketing.

IN PRESENZA

—  

“L’attimo vincente” sarà il titolo dell’appuntamento di quest’anno. “Lo abbiamo scelto perché ci piace immaginare che i campioni che arriveranno a Trento ci possano raccontare il momento in cui hanno conquistato una grande vittoria”, spiega Gianni Valenti, vicedirettore vicario della Gazzetta e direttore scientifico del Festival dello Sport. “E’ un piacere ritornare a parlare di Festival dello Sport. Speriamo di avere tanti ospiti medagliati a Tokyo. Questo è un anno speciale per lo sport italiano, siamo reduci dalla vittoria dell’Europeo e speriamo che anche a livello olimpico ci siano tanti italiani che possano ben figurare”, auspica il presidente e amministratore delegato di Rcs Mediagroup, Urbano Cairo. “Non avete idea, a livello internazionale, della credibilità e del prestigio che il Festival in così pochi anni ha acquisito. Sta diventando una tradizione e io di questo non posso che esserne grato”, rilancia il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

LE NOVITA’

—  

Ancora top secret la lista degli ospiti, di caratura internazionale, presenti, ma due le novità già svelate: la ricerca di una piccola contaminazione tra l’arte e lo sport, grazie alla collaborazione con il designer Aldo Drudi, e l’apertura a padel, tennis e skateboard tra i cinque camp presenti nelle piazze della città (gli altri saranno dedicati ad arrampicata e basket come da tradizione). “Prima della pandemia, nelle prime 2 edizioni, abbiamo registrato la presenza di oltre 110.000 spettatori”, ricorda l’amministratore delegato di Trentino Marketing, Maurizio Rossini. “Il Festival dello Sport testimonia la vitalità del nostro giornale e la sua forza sta nella capacità di accorciare a distanza tra i grandi campioni e gli spettatori. Inoltre, arriva nell’anno degli Europei e delle Olimpiadi e abbiamo visto come lo sport sia il più potente vaccino sociale”, commenta il direttore della Gazzetta, Stefano Barigelli. “Quest’anno dobbiamo dare un segnale molto positivo: il Festival dello Sport è la grande opportunità per dimostrare che il Trentino è presente in grande sicurezza”, si augura l’assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo Provincia Autonoma di Trento, Roberto Falloni. L’appuntamento, adesso è fissato per a metà settembre, quando verranno svelati i grandi campioni che saranno chiamati a raccontare sul palco il loro “attimo vincente”.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *