Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Governo Draghi, petizione della base M5s per nuovo voto su Rousseau

Nella petizione si chiede di votare anche su Vito Crimi e, nello specifico, sulle “responsabilità personali dell’attuale capo politico pro tempore e del Comitato di Garanzia per l’avallo di una consultazione ingannevole, che rischia di incidere in modo importante sulla nostra azione politica e sulla nostra compattezza”.

Iscritti e parlamentari firmatari chiedono quindi il loro “immediato sollevamento dagli incarichi e la sospensione preventiva, in attesa degli esiti delle procedure disciplinari a loro carico, per tutte le gravi conseguenze causate dal loro comportamento e contrarie allo Statuto”.

Altra questione è quella che riguarda Alessandro Di Battista. “Il gravissimo volontario allontanamento di Alessandro Di Battista – si legge nella petizione – si traduce in una incommensurabile perdita di un esponente che ha incarnato la forza propulsiva del Movimento, concorrendo alla sua creazione e formazione identitaria, sin dalle origini”.

I firmatari ricordano poi che le ragioni della nascita del M5s si basava sulla volontà di dare il controllo delle scelte politiche ai cittadini, attraverso strumenti trasparenti di “democrazia partecipativa” per costruire “proposte programmatiche” e non certo da “compromessi o strategie e convenienze politiche ed economiche”. Insomma, “è ormai sotto gli occhi di tutti il dato allarmante del crollo dei consensi che dal 2018 vede una drastica diminuzione nei sondaggi di almeno il 50%”.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *