Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Goodwood, sfida Alfa-Lotus alla festa dei motori più attesa dell’anno

ROMA – Conto alla rovescia per il Festival of Speed di Goodwood (8-11 luglio nella tenuta del duca di Richmond) che vedrà anche la presenza del meglio del made in Italy grazie a brand iconici come Alfa Romeo, Maserati e Pininfarina che saranno protagonisti della parte espositiva e delle immancabili esibizioni in pista oltre che nella tradizionale gara in salita “Hillclimb”. In particolare il pubblico potrà ammirare le nuove Giulia GTA e GTAm con motore V6 da 2,9 litri e 533 Cv che per l’occasione faranno il loro esordio ufficiale nel Regno Unito dando prova delle loro performance sul celebre percorso in salita. La manifestazione britannica, che ritorna in presenza dopo quella “digitale” dello scorso anno causa Covid-19, rappresenta uno degli appuntamenti immancabili per gli appassionati di motori di tutto il mondo.

L’edizione 2021 proporrà un focus speciale sul marchio di casa, la Lotus, che esporrà le sue auto sportive stradali e racing più iconiche dalla Type 25 del 1965 all’ultima arrivata, la nuova hypercar Evija. Il brand Lotus (nell’orbita del gruppo cinese Geely), può vantare una gloriosa storia a Goodwood grazie alla Type 25 che ha detenuto a lungo il record della pista. “Siamo lieti che Lotus sia protagonista del Festival of Speed di quest’anno – ha dichiarato il duca di Richmond – Questo perché le vetture Lotus hanno corso con grande successo a Goodwood negli anni Cinquanta e Sessanta, stabilendo anche il record sul giro definitivo nel 1965, e la Central Feature di quest’anno servirà come un punto di riferimento per i suoi successi passati, presenti e futuri”. Previsto anche il normale svolgimento dei popolari eventi Hillclimb e Sunday Shootout, come pure del Michelin Supercar Paddock, che permetteranno ai visitatori del festival di vedere da vicino le spettacolari auto in azione. Non mancherà nemmeno un concorso d’eleganza sul prato davanti a Goodwood House e il Festival of Speed Future Lab riproposto dopo la sua prima apparizione all’evento avvenuta nel 2019.

L’attrazione è progettata per dare al pubblico uno sguardo sul futuro come le nuove tecnologie di guida autonoma, le auto volanti e la realtà virtuale. Per gli appassionati della Formula 1 ci sarà la possibilità di incontrare i loro idoli da vicino, nella F1 Pit Lane con uno schieramento di alcuni dei più grandi piloti di F1 della storia di questo sport. Confermata anche la presenza di Lewis Hamilton, Daniel Ricciardo e dell’ex tre volte campione del mondo Tutto pronto per il Festival of Speed di Goodwood. Gli organizzatori di Goodwood lanceranno poi quest’anno la nuova “Electric Avenue – The Road To 2030”, un’area dedicata ai veicoli completamente elettrici in forte espansione che occuperà il cuore del Festival of Speed. Insomma, tutto è pronto per il festival della velocità e come d’obbligo in queste circostanze “Gentlemen, start your engines”, il grande spettacolo del circo dei motori può cominciare. (maurilio rigo)

repubblica.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *