Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Giuseppe Conte contro “quei professori soloni sempre in tv”: lockdown nazionale, bordata a Galli e Ricciardi?


Sullo stesso argomento:


Giuseppe Conte ha parlato per quasi due ore in conferenza stampa e ha risposto alle domande dei giornalisti, incentrate ovviamente sulla gestione della pandemia e sulle sempre più insistenti voci di una possibile crisi di governo aperta da Matteo Renzi con la scusa del Recovery Fund. Non è passato inosservato al Tempo di Franco Bechis il fatto che il premier sia apparso un po’ stizzito quando gli è stato chiesto un parere sull’efficacia della divisione a colori dell’Italia. Tra zone gialle, arancioni e rosse negli ultimi tempi gli italiani sembrano aver perso un po’ la bussola, in più Conte è stato più volte accusato di aver ucciso le attività economiche con queste misure. Cosa che per il premier non è affatto vera, “contrariamente a quei professori soloni che erano sempre in tv a dire che serviva un lockdown nazionale”. Il Tempo ci ha letto un riferimento a Massimo Galli, il principale sostenitore della linea dura, ma potrebbe essere tirato in ballo anche Walter Ricciardi, uno dei principali chiusuristi nonché consigliere del ministro Roberto Speranza. 

Video su questo argomento

comments powered by Disqus.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *