Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Giovanile: un percorso formativo e di sport. Nasce Lucca Academy Basket

Tutti i grandi viaggi iniziano sempre con un unico e piccolo passo, l’incontro tra il BasketBall Club e Le Mura Lucca segna una svolta importantissima nel mondo del basket lucchese, come nelle migliori storie, tutto nasce davanti ad un fumante piatto di tordelli e ad un buon bicchiere di vino, dove l’amicizia e la convivialità rendono facile la liberazione di pensieri e intenti mai espressi che d’un tratto ci si accorge che in realtà esistono anche nell’altro e di fatto sono parte di un comune denominatore.

Questo il presupposto che da origine al primo progetto unico, dedicato ai piccolissimi, la nascita di una nuova ASD che si chiama Lucca Academy Basket, un progetto innanzitutto sociale riservato ai bambini/e dai 5 agli 11 anni, un percorso formativo e di sport che li introdurrà, raggiunti i 12 anni, ai campionati agonistici federali.

A Presiedere la nuova società è stato chiamato Marco Terigi, proveniente dal tessuto economico lucchese che si è detto felice dell’incarico ricevuto e ha voluto stigmatizzare l’importanza sociale del progetto e come l’esperienze reciproche delle due società, possono portare ad un maggiore reclutamento, nel suo intervento ha voluto ringraziare le Amministrazioni Pubbliche presenti alla conferenza stampa, Teresa Leone facente le veci del Presidente della Provincia, Luca Menesini e Leonardo Dinelli per l’Assessore Stefano Ragghianti del Comune di Lucca per il concreto aiuto economico dato per l’utilizzo delle palestre.

Parole importanti sono state dette anche dai rispettivi Presidenti delle due società di Basket, Rodolfo Cavallo per Le Mura ha sottolineato, quanto le sinergie di lavoro siano importanti, specialmente in un periodo come questo e che è ormai terminato il tempo di guardare ognuno al proprio orticello.

Partiamo con il mini basket perché vogliamo che i bambini crescano in modo sano, conoscendo e imparando la socialità ed il rispetto

Non meno forti le parole del neo presidente Matteo Benigni per il Basketball Club Lucca “sono contento, orgoglioso di far parte di questo progetto, in meno di un mese siamo riusciti a concretizzare quanto oggi presentiamo e sono davvero entusiasta di iniziare questa nuova avventura proprio dai più piccoli perché è con i bambini che si comincia a lavorare per far crescere quella passione che poi li porterà a essere protagonisti in questo sport

Giacomo Stefani e Andrea Calistri

Durante la conferenza stampa sono stati indicati anche i diretti responsabili sul campo del progetto Lucca Academy Basket, Giacomo Stefani come responsabile tecnico e Andrea Calistri in qualità di responsabile gestionale e amministrativo.

Da Massimo Braghette sono state date ulteriori informazioni su questo nuovo percorso che unisce le due società, non solo mini basket, ma anche una strategia commerciale comune nuova, dalla ricerca di nuove sponsorizzazioni capaci di alimentare sia il Bcl che Le Mura, ad una strategia comunicativa comune, ad un maggior coinvolgimento degli atleti, del maschile e femminile, nelle varie campagne di sensibilizzazione, volte ad indirizzare eventuali nuovi iscritti e soprattutto gli sponsor, verso il neonato polo cestistico.

Uno dei primi tangibili effetti di questa sinergia si ha sulla campagna abbonamenti 2020/21, per poter vedere le partite di Seria A Femminile occorrerà sottoscrivere un abbonamento del valore di 100,00 euro per le partite del Basketball Club Lucca in Serie C Gold occorreranno 50,00 euro, ma se si volessero vedere entrambe le compagini il costo è di 130,00, è stato sottolineato come questa formula che comprende un abbonamento unico sotto costo, punti a stimolare un maggior numero di appassionati ad acquistarli per arrivare ad una importante presenza sulle poltroncine del palazzetto.

Sempre in questa ottica sono stati presentati anche i costi per i corsi di minibasket che quest’anno hanno subito un drastico taglio rispetto allo scorso anno ed in più prevedono l’assegnazione gratuita di un kit personalizzato per ogni bimbo e un abbonamento valevole sia per la A femminile che la C gold maschile.

In chiusura hanno preso la parola i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale e Provinciale, i quali si sono detti felici di questo progetto, la consigliera Teresa Leone lo ha definito come un ottimo veicolo di contrasto all’odierna povertà educativa, in sintonia con la consigliera anche Leonardo Dinelli il quale ha elogiato questo accordo che valorizza complessivamente tutto il movimento e ha poi confermato la volontà dell’Amministrazione Comunale di Lucca di appoggiare questo progetto.

In ultimo vogliamo ringraziare Renato Malfatti patron della Ego Wellness per la sua estrema gentilezza ed ospitalità.

Fonte: basketworldlife.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *