Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ginnastica ritmica, Raffaeli fa la storia: due medaglie, finalmente l’Italia d’oro

Prima della 18enne marchigiana nessuna italiana aveva conquistato un titolo individuale agli Europei: per lei oro nelle clavette e argento nella palla. Due ori delle Farfalle nelle finali di specialità

Impresa storica per Sofia Raffaeli, stellina della ritmica italiana: nella stessa mattina la ginnasta azzurra ha conquistato il titolo europeo al cerchio e alle clavette e l’argento alla palla. Prima della Raffaeli mai nessuna azzurra aveva conquistato un oro individuale ai Campionati europei. Oggi all’Expo di Tel Aviv in Israele, nel corso della giornata conclusiva della 38a edizione dei Campionati europei di ginnastica ritmica.

Due ori

—  

Il primo oro Sofia l’ha conquistato al cerchio, attrezzo nel quale vanta già un bronzo iridato. La portacolori delle Fiamme Oro, allenata da Julieta Cantaluppi alla Ginnastica Fabriano, con 36 punti netti ha preceduto l’israeliana Daria Atamanov (34.900), ieri vincitrice dell’All Around, e la bulgara Boryana Kaleyn (33.900).

Doppietta Farfalle

—  

Doppietta anche per le Farfalle, che conquistano la medaglia d’oro in entrambe le finali di specialità all’Europeo di Tel Aviv, in Israele. Era da Guadalajara 2018, sempre con i 5 cerchi, che le aviere dell’Aeronautica Militare non salivano sul primo gradino del podio di specialità e, prima ancora, a Torino 2008 con le 5 funi. Questa volta però il bottino europeo è il più ricco di sempre. Maurelli e compagne, dopo l’amaro argento di ieri nel concorso generale, nell’esercizio con i 5 cerchi hanno conquistato 36.650 punti imponendosi su Israele, argento con 36.450 punti e sulla Bulgaria, bronzo con 34.750. Primo posto anche nella routine con i 3 nastri e le 2 palle con 34.250 punti lasciandosi alle spalle Spagna con 31.950 e Azerbaijan con 31.900.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *