Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Giada, meccanico apripista per tutte le donne appassionate di motori

Giada Bartolomei ha 26 anni, è originaria di Roma, ma vive a Monterotondo e fa di mestiere il meccanico. Fin qui una storia che apparentemente potrebbe sembrare comune. “In realtà sono diplomata in cucina” ci dice subito dopo, lasciandoci sorpresi. “Il mio sogno era quello di lavorare in quell’ambito, poi un giorno ho pensato che volevo fare qualcosa di più inaspettato e ho scelto di diventare meccanico.”. Nella sua famiglia nessuno aveva mai fatto questo mestiere. Giada ha iniziato a frequentare dei corsi mentre faceva la cameriera e,
una volta terminato questo periodo di studio, è andata a lavorare in FIAT. Lì ha compreso che quello era il lavoro della sua vita. Dopo tutti questi anni di lavoro ha avuto l’opportunità di entrare a far parte di un noto gruppo di concessionari di Roma, diventando così la prima donna meccanico da quando quest’azienda è nata (ndr. 1962). Piena di grinta e prossima alle nozze, Giada ha un importante messaggio: un lavoro maschile non deve essere precluso ad una donna.

Giada, hai cambiato il corso della tua vita “in corso d’opera”, come l’hanno presa i tuoi genitori?
I miei erano molto entusiasti, mi hanno sempre supportata in tutto. Anche i miei amici lo erano. Fortunatamente ho avuto l’appoggio di tutti quanti e il fatto che queste persone abbiano creduto in me mi ha aiutata tanto. Ho sentito molto forte l’appoggio delle mie amiche che, essendo donne, hanno capito che questo era un fatto molto importante: quello che faccio è un lavoro prettamente maschile e volevo fare capire che tutti quanti possono fare tutti i lavori.

Da cosa nasce questa tua passione per i motori?
È arrivata strada facendo. Non ho mai messo mani su macchine, non mi sono mai interessata e poi, pian piano, è arrivata questa passione.

L’intervista completa su Tiburno di martedì 14 settembre

Condividi l’articolo:

Fonte: tiburno.tv

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *