Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Genopva, ecco l’Annuario ligure dello sport: “Il movimento ha tenuto nonostante la pandemia”

La presentazione dell’Annuario Ligure dello Sport, giunto alla quattordicesima edizione,avvenuta questa mattina nella sala trasparenza della Regione Liguria a Genova, fotografa al meglio un movimento che sta ripartendo e lo fa in un momento particolare. Non solo per la pandemia ma anche perché con la fine del quadriennio olimpico molte cariche sono state rinnovate sia a livello di Federazioni sportive sia a livello di società e i numeri in una regione come la Liguria sono comunque buoni. “La Liguria sportiva ha tenuto – conferma Marco Callai, coautore del volume-. Abbiamo 165.000 tesserati per 2000 società sportive e attraverso le pagine dell’annuario potrete trovare un movimento in salute anche dal punto di vista agonistico. Saranno 18 gli atleti alle Olimpiadi e Paralimpiadi in 11 discipline sportive diverse. E ricordiamo poi che parte del ricavato della vendita verrà devoluto alla Gigi Ghirotti Onlus”.

Un volume che raccoglie tutte le informazioni disponibili per chi vive il mondo dello sport ma anche per i semplici appassionati.”L’annuario è uno strumento importante per i dirigenti sportivi, le istituzioni e per tutti gli appassionati perché così possono avere tutti i riferimenti del mondo sportivo nazionale, ligure e territoriale. E questo nell’anno delle Olimpiadi che ha significato anche il rinnovo delle cariche di molte società e delle federazioni”. Ha spiegato Michele Corti, autore del volume.“Sfogliando le pagine dell’annuario ci rendiamo conto che non possiamo più consentire che lo sport scompaia dalle nostre vite – ha spiegato l’assessore allo sport della Regione Liguria Simona Ferro -. Seguire tutti gli eventi sportivi, come faccio da quando sono assessore, significa pensare a tutto quello che c’è dietro, alla voglia, al coraggio degli organizzatori e dei Comuni di sfidare la paura. Il panorama adesso è bellissimo e auspichiamo che lo sport continui e anzi riprenda con maggiore vigore per la sua importanza”.

Fonte: genova.repubblica.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *