Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Genoa e Covid, Maran: “Le precauzioni non sono bastate, i ragazzi ora stanno bene”. VIDEO

L’allenatore rossoblù a Sky Calcio Show: “Momento particolare. L’importante è che adesso i ragazzi stiano tutti bene: vogliamo tornare in campo e allenarci presto. Al San Paolo abbiamo giocato tra mille preoccupazioni e abbiamo pagato”

JUVE-NAPOLI: COSA E’ SUCCESSO? 

Sabato scorso la positività di Perin, domenica la debacle di Napoli e lunedì un vero e proprio focolaio di coronavirus scoperto in casa Genoa. Fino a 17 contagi soltanto  tra i giocatori: “Sono qui per una testimonianza, viviamo tutti un momento molto particolare”, Rolando Maran interviene ai microfoni di Sky Calcio Show, mentre si sarebbe dovuta tenere Juve-Napoli. Il rinvio del big match di giornata è l’ultima conseguenza di quanto successo dalle parti di Pegli: “Posso raccontare cos’è successo e come l’abbiamo vissuto: da un giorno all’altro ci siamo ritrovati con tanti ragazzi positivi, sebbene il Genoa abbia sempre seguito il protocollo“. Sulla trasferta del San Paolo: “Abbiamo deciso noi di partire“, fa chiarezza Maran. “Volevamo un nuovo tampone per essere sicuri di essere tutti negativi ma non è servito. Quanto accaduto deve far alzare l’attenzione. Abbiamo fatto di tutto per evitare che succedesse tutto questo , ma le precauzioni non sono bastate”.

“Impatto del virus sulla tenuta atletica? Il dubbio c’è”

leggi anche Genoa, altri tre positivi: Criscito, Biraschi, Males

E adesso? “Siamo ancora in sede, sperando che dai tamponi non arrivino brutte notizie”, continua l’allenatore. “Viviamo la situazione con la consapevolezza di far parte di un qualcosa di talmente grande da essere dispiaciuti, soprattutto per chi ci sta intorno. Ma la cosa più importante è che adesso i ragazzi stanno tutti bene: solo due elementi dello staff hanno un po’ di febbre, i calciatori sono tutti asintomatici. Non vediamo l’ora di tornare in campo e allenarci”. Per girare pagina dopo il 6-0 del San Paolo: il coronavirus può aver inciso sulla prestazione del Genoa, reduce da un brillante 4-1 nella prima giornata? “Sicuramente dal punto di vista psicologico abbiamo pagato“, assicura Maran. “Siamo partiti per giocare una partita fra mille pensieri e preoccupazioni. Non volevamo compromettere nulla. Poi guardo a quanto successo in campo: dal risultato all’evidente calo fisico da parte nostra nel secondo tempo. Qualche dubbio c’è”.

sport.sky.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *