Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Formula E, McLaren correrà con motori Nissan

Ufficiale l’annuncio della collaborazione fra il team di Woking e il colosso giapponese, già presente nel Mondiale per monoposto elettriche con il team e.dams. Il debutto nel 2022/2023 con le nuove vetture di terza generazione ancora più potenti

Il prossimo campionato di Formula E, che vedrà il debutto delle monoposto elettriche di terza generazione, si annuncia combattuto. Per una Mercedes che lascia la scena, ci sarà una McLaren pronta a entrare nella competizione con ambizioni di titolo. Per riuscirci, la squadra inglese che ha fatto la storia della F.1 assieme alla Ferrari, ha deciso di legarsi a un “motorista” già presente nella categoria al massimo livello. I propulsori elettrici delle vetture schierate da Woking saranno infatti forniti dalla giapponese Nissan.

accordo mclaren-nissan

—  

Oggi l’annuncio ufficiale della collaborazione, che comincia con la nona stagione 2022/2023 al via a gennaio, e proseguirà con una durata pluriennale. La Nissan andrà avanti anche con il team e.dams, che quest’anno schiera Sebastien Buemi e Maximilian Gunther. Mentre la McLaren va sfidare altri marchi di grandi costruttori presenti come Porsche, Jaguar e Nio, che già arricchiscono la serie creata da Alejandro Agag. “Per il nostro debutto, ci siamo guardati intorno alla ricerca della migliore opportunità, ponendo l’aspetto tecnico al primo posto – dice Zak Brown, ceo della McLaren -. La Nissan gareggia in Formula E da quattro stagioni e ha già dato prova del suo valore. Sono certo che questa collaborazione ci aiuterà ad avere successo e a spingere lo sviluppo dei loro powertrain elettrici”.

terza generazione Formula E

—  

Entusiasta anche il commento di Tommaso Volpe, general manager della Nissan Formula E e managing director del team e.dams: “Siamo orgogliosi di questa collaborazione pluriennale con un marchio prestigioso come la McLaren. La prossima stagione di Formula E vedrà le prestazioni delle vetture di terza generazione raggiungere dei livelli incredibili. Noi della Nissan gareggiamo per mostrare a un pubblico diversificato le potenzialità e l’efficienza dei nostri veicoli elettrici. E questo accordo ci aiuterà a progredire più velocemente, raggiungendo una platea di appassionati ancora più vasta”. 

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *