Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Formula E: a Monaco DS Automobiles punta alla terza vittoria

Share

Per la quinta volta l’ABB FIA Formula E World Championship si dirige verso il circuito cittadino più famoso del mondo, sulle strade iconiche di Monaco. Sabato 30 aprile, 22 piloti che gareggeranno nel campionato 100% elettrico si daranno battaglia attraverso alcune delle curve più famose del motorsport, come Sainte-Dévote, Rascasse, Casino e il complesso delle piscine, con l’intero circuito del Gran Premio utilizzato anche per la prima volta.

Jean-Éric Vergne arriva a Monaco in testa alla classifica del campionato dopo cinque round, con due podi – incluso un ottimo secondo posto l’ultima volta a Roma – a suo nome. Unico pilota francese sulla griglia di partenza, il round di Monaco sarà una sorta di gara di casa per l’ambasciatore di DS Automobiles, che ha vinto nel principato nel 2018 e che punta alla prima vittoria della stagione questo fine settimana. Il vincitore e poleman dello scorso anno António Félix da Costa punterà ugualmente a tornare sul podio e ad accumulare punti preziosi per le proprie aspirazioni al campionato.

Entrando nel terzo round della stagione, DS Automobiles e il suo partner TECHEETAH sono terzi nella classifica del campionato a squadre, a soli 14 punti di distacco dai leader. Con 25 punti a disposizione per la vittoria, è uno svantaggio che può essere facilmente ridotto, con la squadra determinata a salire sul gradino più alto del podio per la terza volta a Monaco.

Alla vigilia dell’E-Prix di Monaco, giovedì 28 aprile il promotore del campionato ha svelato la terza generazione di auto di Formula E (Gen3) che farà il suo debutto nella nona stagione, con DS Automobiles che rimarrà impegnata nel campionato fino al 2026. Una vera rivoluzione tecnologica, la nuova supercar sarà più potente (350kW contro i 250kW di oggi), più leggera e presenterà anche un nuovo propulsore anteriore (250kW) e posteriore (350kW), consentendo più del doppio della rigenerazione della frenata rispetto a oggi (600kW contro 250kW).

Print Friendly, PDF & Email

Fonte: motorinolimits.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *