Come l’F-150, ma più “macchina”. Le proporzioni – ovviamente – sono quelle che accomunano quasi tutti i pick-up: cofano alto e allungato, cabina a quattro porte e un grande cassone posteriore pensato per stivare oggetti di ogni tipo. Un F-150 in miniatura, quindi. Lo si capisce dal design, che riprende il linguaggio del fratello maggiore, ma anche dagli interni, dove debutta un nuovo infotainment verticale Sync 4, da 10,1” o 12”, in una plancia che ricalca l’impostazione del pick-up più venduto d’America. Il sistema multimediale è il centro nevralgico della vettura: da qui si possono controllare tutte le funzioni dell’auto, dalla videocamera a 360° fino alle modalità di guida. Aggiornabile anche over-the-air, verrà continuamente migliorato per aggiungere funzionalità.