Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Follonica, donna aggredita da un uomo armato di martello mentre rincasava con i nipoti

Un uomo ha aggredito una donna a colpi di martello mentre stava rientrando in casa con i nipotini di 9 e 11 anni. E’ successo in tarda serata a Follonica, in provincia di Grosseto dove la vittima del gesto era in vacanza con i nipoti. La donna, 69 anni è stata trasferita in gravi condizioni con l’elisoccorso all’ospedale di Siena. Dopo l’operazione alla testa, è ricoverata in terapia intensiva neurologica e la prognosi resta riservata. Anche uno dei nipoti è stato colpito ad una mano dall’aggressore, ma ha riportato ferite lievi. L’autore del gesto, un 34enne originario del Burkina Faso è stato arrestato dai carabinieri e si trova nel carcere di Siena.

Dai primi elementi raccolti dai militari, coordinati dalla procura di Grosseto, non sarebbero ancora emersi “moventi o cause scatenanti l’aggressione, se non un quadro psichiatrico verosimilmente alterato dell’autore”, fermato in forte stato di agitazione. Al 34enne, i sanitari del 118 hanno somministrato un calmante per placarlo. Nonostante le manette, infatti, avrebbe cercato di colpire i militari. Secondo una prima ricostruzione, l’aggressione si sarebbe verificata intorno alla mezzanotte, mentre la donna stava rincasando nel suo appartamento al terzo piano di un complesso abitativo, mentre la donna e i nipoti uscivano dall’ascensore. Prima dell’arrivo delle autorità, a fermare il 34enne armato di martello è stato un 39enne originario del Senegal, anche lui residente nel complesso e rimasto ferito nella colluttazione, che lo ha trattenuto fino all’arrivo delle autorità. Quando i carabinieri sono intervenuti – in più pattuglie – hanno trovato la donna, apparentemente priva di sensi con profonde ferite alla testa.

Le ipotesi di reato sono quelle di tentato omicidio, lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. “Quello che è successo è un episodio gravissimo che stiamo ancora cercando di comprendere nei dettagli. Siamo sgomenti di fronte a una violenza del genere che non può avere alcuna giustificazione”, le parole del sindaco di Follonica Andrea Benini che ha espresso vicinanza alla famiglia della 69enne.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *