Viva Italia

Informazione libera e indipendente

FLASH – Sondaggio Usa. Maggioranza cittadini si oppone a trans nello sport

Un sondaggio condotto dal Washington Post, che sicuramente non è un giornale pro family, ma storicamente vicino a tematiche progressiste, ha rivelato che la maggior parte dei cittadini statunitensi si oppone agli atleti maschi che si identificano come donne che gareggiano negli sport femminili.

Tra il 4 maggio e il 17 maggio, infatti, l’Università del Maryland e il Washington Post hanno intervistato 1.503 adulti. I sondaggisti hanno annunciato che il 58% degli americani si oppone a “donne e ragazze transgender” che competono con donne e ragazze biologiche negli sport universitari e professionistici.

Il 55% degli americani, inoltre, è “contrario al fatto di consentire a donne e ragazze transgender di competere con altre donne e ragazze negli sport delle scuole superiori”. Secondo i sondaggisti, poi, solo “3 americani su 10 hanno affermato che le donne e le ragazze transgender dovrebbero poter competere” negli sport femminili, mentre un restante 15% ha dichiarato di non avere opinioni in merito.

A livello giovanile, l’opposizione è leggermente scesa al 49%, con il 33% che afferma che le “ragazze transgender” dovrebbero poter competere. Il 17 per cento, invece, ha dichiarato di non avere opinioni.

L’opposizione degli americani, dunque, è netta e diffusa e conferma la necessità di difendere le donne statunitensi – e come loro le atlete di tutto il mondo – dalle istanze discriminatorie pro-lgbt che vorrebbero appiattire le differenze (e le ricchezze) biologiche tra uomini e donne.

Fonte: WashingtonPost

Fonte: provitaefamiglia.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *