Viva Italia

Informazione libera e indipendente

“Fiumi” di cocaina e hashish fra le province di Agrigento e Caltanissetta, scatta la retata: eseguite 26 misure

I carabinieri del comando provinciale di Agrigento stanno eseguendo 26 ordinanze cautelari a carico di altrettanti indagati residenti fra le province di Agrigento e di Caltanissetta. Si tratta di persone ritenute responsabili, a vario titolo, di detenzione, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, cocaina ed hashish in maniera particolare.

L’indagine è stata condotta dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Agrigento, con il coordinamento del procuratore capo Luigi Patronaggio e del sostituto Gloria Andreoli. Le misure sono state firmate dal gip del tribunale di Agrigento Stefano Zammuto.

Sette indagati, in esecuzione del provvedimento del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Agrigento, sono stati posti agli arresti domiciliari, due dei quali con l’applicazione del braccialetto elettronico. Ad altri 19 è stata applicata un’ordinanza di divieto di dimora.

L’operazione antidroga – denominata “Piramide” – dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Agrigento è stata realizzata fra la città dei Templi, Canicattì, Racalmuto, Grotte, Favara, Gela e San Cataldo. 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *