Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Fioriture di settembre, il calendario completo

Le più belle e rigogliose fioriture di settembre, per vivacizzare e rendere unico il terrazzo o il giardino di casa anche con l’arrivo dell’autunno

Ideali per riempire la casa di colore e di allegria, i fiori che sbocciano a settembre aiutano a impreziosire l’ambiente e a rendere meno sofferto l’avanzare dell’autunno. Con una pianificazione corretta e un po’ di buona volontà, il terrazzo risplenderà di luce propria e regalerà uno spazio ricco di profumo in cui rilassarsi e godersi un momento di pace e serenità. Scopriamo insieme le fioriture di settembre e le piante più indicate per decorare il balcone o il giardino in questo periodo dell’anno.

Gli Astri

approfondimento

Fiori e piante più belli da comprare a settembre

Questi fiori, comunemente conosciuti come “settembrini”, crescono su piante cespugliose dai rami molto sottili e hanno una forma simile a quella delle margherite. I loro petali possono assumere le tonalità del lilla o del rosa, con sfumature molto tenui e delicate. Di facilissima coltivazione, gli Astri possono essere coltivati sia in vaso che in piena terra.

L’Anemone Giapponese

La fioritura dell’Anemone Giapponese avviene proprio a settembre, in coincidenza con la fine dell’estate. Molto semplice da coltivare, questa pianta produce fiori bianchi, rosa o lilla e cresce con facilità sia in vaso che in terra, ma privilegia le zone ombreggiate. Non è molto longeva, ma regalerà un’esplosione di fiori molto ricca, grazie alla quantità di germogli di cui dispone.

La Gaura

approfondimento

Cosa piantare nell’orto nel mese di settembre

Perfetta per chi ama i toni pastello e vuole rendere più grazioso il terrazzo anche in autunno, la Gaura è meglio conosciuta come Fiore di Orchidea ed è caratterizzata da petali di colore bianco, con sfumature rosate che partono dal centro per ramificarsi fino all’estremità. La Gaura può fiorire tutto l’anno, sarà solo necessario procedere con l’eliminazione regolare delle parti secche o appassite.

L’Erica

Un fiore tipico di settembre, l’Erica sboccia infatti proprio in questo mese. Come pianta rustica, non necessita di molte attenzioni ed è facile da coltivare. I suoi fiori sono caratteristici, poiché presentano una tipica forma a campanula e hanno una colorazione che varia dal rosso al rosa. Perfetta per decorare aiuole o bordure, l’Erica può essere inoltre utilizzata anche per decorare il balcone di casa.

La Cosmea

Pianta con fioritura specifica a settembre, la Cosmea è tipicamente rustica e semplice da coltivare. I suoi fiori sono eleganti e i capolini hanno delle tonalità accese, che variano dal bianco fino al rosso. Il terreno in cui coltivarla non deve essere troppo organico ed è necessario evitare annaffiature abbondanti, per non rischiare di causare dei pericolosi ristagni.

La Passiflora

approfondimento

Passiflora caerulea, coltivazione e cura del rampicante sempreverde

Pianta rampicante sempreverde, la Passiflora viene spesso impiegata come fiore decorativo su muri e terrazzi. I suoi fiori sono davvero unici e molto riconoscibili: la corolla di petali, generalmente bianca, è sostenuta da filamenti di colore porpora alla base, che diventano bianchi nel centro e infine virano sulle tonalità dell’azzurro all’estremità.

La Prunella

Questa pianta medicinale è molto piccola, ha origine nel Mediterraneo ed è presente sui sentieri erbosi e nei boschi, anche a grandi altezze. A settembre la Prunella offre splendidi fiori violacei e molto profumati, perfetti per essere utilizzati come elemento decorativo all’interno di un bel vaso, da sfoggiare in sala da pranzo o in salotto.

La Rehmannia

Pianta perenne di tipo erbaceo, la Rehmannia viene impiegata come fiore ornamentale ed è perfetta per essere coltivata sia sul balcone che in piena terra. La fioritura avviene da giugno fino a settembre inoltrato e regala fiori a portamento cespitoso, a forma di campanule di colore rosso oppure rosa/violaceo.

La Scabiosa

Erbacea perenne molto robusta e semplice da coltivare, la Scabiosa è perfetta nei giardini di tipo roccioso, ma non disdegna terrazzi e prati comuni. I suoi fiori sono singoli e hanno una forma tondeggiante, molto delicata, di colore rosa pastello, lilla o viola.

La Verbena

Spesso utilizzata per rendere più accogliente il giardino o per abbellire il terrazzo, la Verbena è semplice da coltivare e fiorisce fino a settembre. Le sue foglie sono ovali e appuntite sull’estremità, mentre i fiori hanno una colorazione violacea. Come pianta si adatta perfettamente alla coltivazione in vaso ed è molto suggestiva se posizionata in contenitori sospesi.

tg24.sky.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *