Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Fiordaliso, nuova galleria all’insegna del lifestyle e dello sport

Il centro commerciale Fiordaliso a Rozzano (Mi) raggiunge i 60.000 mq di Gla con 145 unità fra negozi e servizi: presentato oggi il nuovo mix di insegne

Il Fiordaliso è uno dei più grandi centri commerciali italiani (non sono in tanti ad avere 7.000 posti auto di parcheggio), che il prossimo anno compirà 30 anni. È anche storicamente uno dei primi grandi centri commerciali aperti, in un’epoca, ha ricordato Francesco Ioppi, responsabile dell’immobiliare di gruppo Finiper, in cui l’ipermercato dominava come attrattore e le gallerie si sviluppavano in modo ancillare al magnete food. Oggi l’ipermercato Iper la grande i si trova in posizione autonoma con accesso proprio rispetto alla galleria, alla quale è comunque collegato attraverso una delle piazze d’ingresso.

Oggi è stato presentato alla stampa il completamento della Fase 3 dell’ampliamento/rinnovamento del centro commerciale Fiordaliso a Rozzano (Milano), che suggella un lavoro durato 18 mesi, che ha richiesto un investimento di 30 milioni di euro (su totali 100 milioni per tutto i lotti dei lavori) e che domani vedrà l’apertura al pubblico di 40 unità delle quali 11 sono nuove insegne per Fiordaliso: come JDSport, Mondadori Book Store (che apre a pochi metri da Giunti al Punto), Hollister, New Yorker, Game 7, Lloa, Ca’ Zampa.

Siamo così di fronte a un centro commerciale oggi di 60.000 mq di Gla, con 145 negozi, cresciuto a livello dimensionale negli anni, come hanno ricordato Francesco Ioppi , responsabile real estate di gruppo Finiper, e Ilic Ravagnani, diretto del Fiordaliso, a partire dal 2010 con il primo ampliamento. E non è finita: il prossimo anno ci sarà la nuova food court che verrà ricavata ampliando e riqualificando l’attuale area ristorativa.

Il nuovo blocco di punti di vendita apre negli spazi liberati dal trasferimento dell’ipermercato Iper la grande i, che da marzo 2021 è stato ricollocato sul lato destro del Centro. Un progetto di grande valenza tecnica, architettonica e commerciale durato appena 18 mesi. La riqualificazione ha riguardato gli spazi esterni e interni del Centro, nonché la realizzazione di un nuovo ingresso e il rinnovamento di oltre 40 attività commerciali.

Sostenibilità: Fiordaliso punta alla Breeam Excellent

Nel 2018 la parte Nord-Est del Centro è stata interessata da attività di ampliamento e ristrutturazione conclusasi con l’apertura al pubblico nel 2019 di un nuovo Primark e dei nuovi format di H&M e OVS, oltre che con il completo restyling di una parte della galleria (Mall Nord e Piazza Est).

Nel 2020 questa attività di trasformazione ha permesso di creare ulteriori ambienti, una rinnovata piazza capace non solo di accogliere nuove attività commerciali e di servizio, ma anche di fungere da elemento di collegamento tra il centro commerciale e il nuovo ipermercato. Nel 2021 ulteriori opere di riqualificazione hanno coinvolto la gran parte del Centro, con l’obiettivo di renderlo sempre più confortevole ma allo stesso tempo rispettoso degli obiettivi di sostenibilità ed efficientamento energetico richiesti dalle proprietà. Tali obiettivi sono stati ottenuti sostituendo i corpi illuminati con nuovi apparecchi led e l’uso esteso di teli retroilluminati led-Barrisol, installando nuovi sistemi di controllo e gestione degli impianti e ristrutturando i servizi con sistemi di efficientamento idrico.

Fiordaliso, grazie anche a questi interventi ha ottenuto la certificazione Breeam che, con interventi già programmati, raggiungerà il rating Excellent già nella primavera del 2022. Caratteristica unica del Fiordaliso è inoltre la parete verde verticale più estesa d’Italia.

La ristrutturazione del Centro è stata effettuata con una attenzione particolare per le nuove tecnologie: il nuovo ingresso Est e la rigenerata Piazza Ovest sono oggi caratterizzati da grandi e scenografici ledwall dalle forme circolari, mentre tutti i nuovi parcheggi sono stati dotati di un sistema di indirizzamento automatizzato utile alla clientela nella fase di ricerca del posto auto.

Il 2021 si concluderà inoltre, con l’apertura di un parcheggio multipiano, posizionato nella parte nord del Centro, che sarà collegato direttamente alla galleria attraverso un nuovo e scenografico ingresso.

Commercializzazione: novità principali

Questo progetto, che rappresenta una tappa decisiva nel più ampio percorso di rilancio del centro commerciale iniziato nel 2018 -precisa Valeria Di Nisio, Group Leasing Director di Eurocommercial– ha coinvolto la riorganizzazione complessiva della galleria con aperture, restyling e riposizionamento di circa 40 unità e con l’ingresso di nuovi marchi nella nuova galleria, undici prestigiose nuove insegne con un brand mix dedicato al lifestyle, allo sportswear e ai servizi, che apriranno progressivamente a partire dall’11 novembre. Molti primari brand hanno sposato il progetto, tra i quali: JD Sports e Berskha, già presenti nel Centro, ma che hanno ampliato la dimensioni delle loro precedenti unità, oltre a New Yorker, Hollister, Flying Tiger Copenhagen, Game 7, Adidas, Mondadori Bookstore, Calliope, Ca’ Zampa e Lloa be Natural”.

“Questa iniziativa rappresenta un’evoluzione qualitativa dell’offerta Fiordaliso, non solo di carattere commerciale, ma anche di esperienze che si potranno vivere nella nuova galleria -aggiunge Ilic Ravagnani, direttore del centro commerciale-. Il Centro ospiterà al suo interno ulteriori nuovi servizi innovativi, tra i quali spicca per originalità La Fabbrica delle Feste, il primo negozio omni-channel che aprirà in Italia in un centro commerciale, dedicato al mondo dei party. Il negozio, sotto forma di chiosco integrato a un locker, presenterà una selezione di 300 prodotti acquistabili subito in store, 600 composizione di diversi palloncini ordinabili da una mobile app con modalità di consegna a casa, o consegne nei locker in galleria o presso le location in cui si svolgeranno gli eventi organizzati dai clienti (feste, compleanni ecc.). Ma non è l’unica novità: al Fiordaliso è presente anche l’Health Point “Capsula”, un infopoint in grado di misurare lo stile di vita del visitatore, attraverso un medical check point, che ha riscontrato da subito grande interesse da parte della clientela”.

Da sottolineare il positivo impatto sociale e occupazionale derivante dall’ampliamento del Fiordaliso nel suo complesso: dai 1.197 dipendenti del 2018 si passerà a circa 1.600 dipendenti totali senza considerare l’indotto, con un incremento del 30% della forza lavoro.

“Siamo estremamente orgogliosi di inaugurare questi nuovi negozi -commenta Salvatore Occini, co-director Italia di Eurocommercial e amministratore di Galleria Verde-. Il progetto era sicuramente di non facile realizzazione, anche a causa degli interventi strutturali molto invasivi e le difficoltà conseguenti al Covid-19. Nonostante ciò, i lavori, per un investimento complessivo di circa 30 milioni di euro, hanno avuto tempi di esecuzione molto rapidi e sono stati eseguiti riuscendo a mantenere il Centro sempre aperto e con minimi disagi per la clientela. Mi preme quindi ringraziare il nostro socio Iper Montebello-Gruppo Finiper, l’amministrazione comunale di Rozzano per il continuo supporto, i progettisti tra i quali lo studio Dunnett Craven Architects e tutti i consulenti che vi hanno lavorato, tra i quali Arcoengineering e Savills. Un particolare ringraziamento va anche al team locale di Eurocommercial che si è dedicato al progetto con grande spirito di dedizione coordinandone brillantemente la direzione tecnica ed artistica”.

Il Fiordaliso è un progetto che ha preso vita nel 1992 posizionandosi, fin da subito, come un importante riferimento nel panorama dei centri commerciali, sia per il contesto milanese, sia anche in un contesto più ampio a scala sovra regionale -ricorda Francesco Ioppi, Head of Real Estate-Gruppo Finiper–. Il suo successo è stato sin da subito merito della visione che lo ha ispirato, del coraggio che lo ha sostenuto e della qualità delle persone che hanno partecipato attivamente alla sua evoluzione negli ultimi 30 anni. Per il nostro Gruppo il Fiordaliso rappresenta una storia di prestigio e anche quest’ultimo intervento di restyling conferma la nostra visione strategica di medio e lungo periodo, volta a garantire al progetto un futuro solido e di successo, degno del suo passato, essendo noi fedeli e convinti del principio secondo il quale il modo migliore di costruire il futuro sia inventarlo”.

Un’ultima nota che dovrei mettere invece in testa all’articolo: la facilità con cui ho raggiunto il centro commerciale da Milano. Per me è un fattore stra-vincente. L’accesso al centro e l’uscita con successivo direzionamento Milano sono stati as easy as a click, e vi assicuro che non è affatto comune in Italia

Fonte: mark-up.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *