Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Fiat, addio ai motori benzina e diesel: la data (imminente) che cambia la storia dell’auto


Sullo stesso argomento:


La Fiat dice addio ai motori benzina e diesel. E lo fa da subito, dal primo luglio. La casa torinese comincia ad adeguarsi alla mobilità totalmente elettrificata che prenderà il via in Europa entro il 2035. La mossa del brand di automotive parla per il momento al pubblico britannico. Infatti in Gran Bretagna la casa di Torino ha deciso che non venderà più auto con motorizzazioni termiche, ma solo vetture ibride ed elettriche. Lo scorso anni i motori a combustione pure rappresentavano il 40 per cento del totale della gamma.

Il messaggio è chiaro: la Fiat va sempre più verso il green. E il mercato britannico da tempo conferma un interesse elevato verso le nuove forme di viabilità, soprattutto quelle a impatto zero sull’ambiente. Nel settore elettrico la Fiat è lanciatissima e nel 2021 ha fatto registrare un +88,3 per cento delle vendite proprio nel settore elettrico. Inoltre va considerato un altro fattore: dal 2030 in tutto il Regno Unito saranno completamente vietate le auto a benzina e a diesel. Insomma la Fiat fa un passo enorme verso le nuove regole dell’automotive.

L’amministratore delegato di Fiat e Abarth UK, Greg Taylor, ha dichiarato: “Questo passaggio nella storia di Fiat rappresenta un punto cruciale nel nostro impegno per fornire soluzioni di mobilità sostenibili e convenienti a tutti i nostri clienti. La mossa si sposa con i nostri veicoli pensati per le aree urbane, guidati dalla popolarità della Nuova 500”.

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *