Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Feyenoord-Olympique Marsiglia: video, gol e highlights

Spettacolo nell’altra semifinale di Conference League, disputata al De Kuip, che premia gli olandesi vittoriosi 3-2 contro il Marsiglia. Ben quattro gol nel primo tempo: doppio vantaggio del Feyenoord con Dessers e Sinisterra, rimediano i francesi grazie a Dieng e Gerson. Nella ripresa si ripete Dessers (capocannoniere della competizione con 10 gol), rete che decide il primo round. Ritorno al Velodrome il prossimo 5 maggio

FEYENOORD-MARSIGLIA 3-2

18′ e 46′ Dessers (F), 20′ Sinisterra (F), 28′ Dieng (M), 40′ Gerson (M)


FEYENOORD (4-3-3)
: Marciano; Geertruida, Trauner, Senesi, Malacia; Til (89′ Pedersen), Aursnes, Kokcu (82′ Hendrix); Nelson (65′ Linssen), Dessers (82′ Jahanbakhsh), Sinisterra. All. Slot

MARSIGLIA (4-3-3): Mandanda; Rongier, Saliba (85′ Lirola), Caleta-Car (69′ Harit), Peres; Guendouzi, Kamara, Gerson; Bakambu (46′ Gueye), Payet, Dieng (85′ Milik). All. Sampaoli

Ammoniti: Malacia (F), Harit (M)

Si è giocato il primo atto tra Leicester e Roma, ma non è mancato lo spettacolo nell’altra semifinale di Conference League. Al De Kuip l’andata è del Feyenoord, che supera 3-2 il Marsiglia al termine di un match ricco di chance dall’inizio alla coda della partita. La spuntano gli olandesi di Slot grazie allo scatenato Dessers, sempre più capocannoniere di Conference, ma il risultato è apertissimo in vista del ritorno al Velodrome il prossimo 5 maggio (finalissima il 22 a Tirana).

La cronaca della partita

Primo tempo divertente al De Kuip, avvio che registra subito le occasioni per Dessers e Dieng imprecisi da ottima posizione. Proprio l’attaccante del Marsiglia si divora il vantaggio al 14’, minuto nel quale incrocia fuori il sinistro solo davanti a Marciano. Chi si riscatta è invece Dessers (9° gol in Conference League), bravo a ricevere nello stretto da Sinisterra e anticipare l’uscita di Mandanda. Micidiale l’uno-due del Feyenoord che raddoppia con Sinisterra, servito da Nelson dalla destra. Nel momento più difficile si ritrova il Marsiglia che la riapre con Dieng, favorito da un rimpallo e violento nella conclusione dal limite. E prima dell’intervallo ecco il 2-2 dell’ex Roma Gerson, che insacca la respinta corsa di Marciano. Dopo 11 secondi dall’inizio della ripresa, ecco il 3-2 di Dessers (capocannoniere della Conference con 10 gol) che sfrutta il grave errore nel retropassaggio di Caleta-Car. Insistono gli olandesi con il neoentrato Linssen che non inquadra la porta, mentre è Mandanda a negare la tripletta al solito Dessers. Nel finale pericoloso Saliba di testa, 3-3 negato anche da Marciano su Dieng e Payet. Appuntamento al secondo round al Velodrome.

sport.sky.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *