Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Festa della Famiglia, dipendenti vaticani uniti da sport e solidarietà – Vatican News

Marco Guerra – Città del Vaticano

Una giornata di sport, solidarietà e famiglie dedicata ai bambini in cura al nuovo Centro di Cure palliative dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – Fondazione Bambino Gesù onlus. Tutto questo avverrà nella cornice della Festa della Famiglia, organizzata da ASD Sport in Vaticano domenica 12 Giugno, dalle ore 16 presso il Centro Sportivo Cavalieri di Colombo – Campo Pio XI, a Roma.

Lo sport per unire le famiglie

L’evento, che si ripete ad ogni conclusione della stagione agonistica, ha come denominatore comune la famiglia, lo stare insieme, la condivisione, ma soprattutto la solidarietà. Quest’anno l’iniziativa si avvale della partecipazione del Torrino Calcio e della Rappresentativa di Calcio dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, che, insieme ad ASD Sport in Vaticano, daranno vita al Triangolare di Calcio “Ci prendiamo cura di voi” per la raccolta fondi a sostegno del Centro di Cure Palliative dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

Si aprono le porte del Centro di Cure palliative del Bambino Gesù Si aprono le porte del Centro di Cure palliative del Bambino Gesù

22/03/2022
A Passoscuro, nel comune di Fiumicino, l’inaugurazione della struttura, alla presenza del cardinale segretario di Stato Parolin, che ha portato il ringraziamento di Papa Francesco …

Il programma della giornata

Il programma prevede alle 16 l’accoglienza e la presentazione della manifestazione. Alle 17 la Messa celebrata dal cardinale Mauro Gambetti, vicario generale del Papa per lo Stato della Città del Vaticano. Alle 18, il calcio di inizio del triangolare “Ci prendiamo cura di voi”. In contemporanea si disputerà una partita di calcio femminile tra le Rappresentative della ASD Sport in Vaticano e quella del Bambino Gesù. È prevista anche un’area giochi dedicata ai più piccoli. Infine alle 20 circa, al termine delle partite, si procederà alla premiazione, non solo del torneo ma di tutte le attività agonistiche ASD Sport in Vaticano svolte quest’anno. In particolare la premiazione della squadra vincitrice del campionato vaticano e della Coppa Vaticana.In chiusura quindi la promozione della raccolta fondi per il Centro di cure palliative.

Vaticano: nuova maglia per l’ASD Sport, mezzo secolo di cultura dell’incontro Vaticano: nuova maglia per l’ASD Sport, mezzo secolo di cultura dell’incontro

17/05/2022
Presentata oggi alla sede della FIGC la divisa dell’Associazione sportiva dilettantistica che organizza il campionato della Città del Vaticano e gestisce la rappresentativa dei …

La rappresentativa del Bambin Gesù

Il triangolare di calcio mette a confronto e in sinergia tre realtà molto attente ai valori morali e sociali, con obiettivi ambiziosi in campo sociale. La Rappresentativa OPBG è una comunità formata da tutte figure professionali che lavorano nel Bambino Gesù. Le squadre, sia la maschile che la femminile, nascono per volontà di coloro che, quotidianamente, si dedicano con amore e sacrificio, alla cura dei bambini. Tutte persone che condividono, oltre al lavoro, anche la passione per il calcio. “Scendere in campo aiutandosi l’un l’altro per cercare la vittoria può essere paragonato al lavoro in ospedale – si legge nel comunicato dell’evento – dove anche lì si è una squadra che interagisce e lotta con un unico obiettivo: la salute dei piccoli pazienti”.

Avallone: riconoscenti ai donatori

A vatican News il professor Francesco Avallone, segretario generale della Fondazione Bambino Gesù, spiega che i fondi che saranno raccolti serviranno al completare i lavori del Centro Cure Palliative di Palidoro, inaugurato lo scorso marzo: “Finora abbiamo pagato il 70% delle spese e c’è da ampliare i posti letto, potenziare il parcheggio e creare l’accesso al mare. Speriamo che entro metà del 2023 tutte le opere possano essere consegnate”. Avallone sottolinea l’importanza di questa struttura, l’unica del suo genere nel centro-sud Italia, che ospita bambini che “non possono essere guariti ma possono essere curati”. Nel centro avviene una presa in carico dell’intera famiglia, per alleviare la fatica fisica e psicologica dei genitori e dei fratelli dei pazienti.

Ascolta l’intervista a Francesco Avallone

vaticannews.va

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *