Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ferrero, maxi premio di produttività: fino a 2.450 euro a dipendente

Fino a un massimo di 2.450 euro lordi: è il maxi-premio di risultato che andrà ai dipendenti della Ferrero, in base agli obiettivi raggiunti dall’azienda. L’accordo è stato firmato dai sindacati con la direzione societaria dell’azienda dolciaria fondata ad Alba, in Piemonte, nel 1946 per l’esercizio 2021-22, dopo che la capogruppo ha raggiunto un fatturato record nell’esercizio chiuso il 31 agosto 2021. L’incentivo sarà determinato dall’andamento di due parametri: il risultato economico, unico per tutta l’azienda che inciderà per il 30 per cento; e il risultato gestionale, legato all’andamento di ogni stabilimento, che influirà sul restante 70 per cento. Inoltre, dall’esercizio in corso, i dipendenti potranno scegliere se convertire parte del premio (300, 500 o 700 euro), in servizi alle persone, sotto forma di welfare.

Ad annunciarlo in una nota congiunta sono Ferrero, Fai – Cisl, Flai – Cgil e Uila -Uil dopo che la direzione aziendale si è incontrata con le organizzazioni sindacali. All’incontro hanno partecipato, in modalità videoconferenza, i delegati del Coordinamento sindacale Ferrero delle Rsu e delle Rappresentanze Sindacali della Rete Commerciale nonché le segreterie territoriali di tutte le sedi interessate del territorio nazionale.

L’incontro ha consentito di analizzare gli andamenti di mercato, le prospettive produttive aziendali, i programmi di investimento per gli stabilimenti e le unità aziendali italiane, le tendenze occupazionali nonché le iniziative attuate nell’ambito Salute e Sicurezza. I premi sono differenti nelle varie sedi e precisamente: Alba 2.383,93 euro lordi; aree e depositi 2.289,61 lordi; Balvano 2.403,94 lordi; Pozzuolo 2.421,09 lordi; S.Angelo 2.401,08 lordi; staff 2.382,08 euro lordi. L’importo sarà erogato con le competenze del mese di ottobre 2022.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *