Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ferrari: morto Azelio Cappi, il mago dei motori


Cappi con Fangio
Cappi con Fangio

Maranello (Modena), 8 settembre 2021 – Se ne è andato salutando questa terra con un funerale privato con presente la moglie Anna Maria Riccardi l’ottantasettenne Azelio Cappi, conosciuto come l’uomo del “banco” poiché aveva collaudato i motori della Ferrari al banco prova dal 1951 al 1971, oltre ad aver sviluppato propulsori successivamente in Lamborghini e in Maserati. Il tecnico maranellese fu assunto da Enzo Ferrari proprio nel 1951 e, dopo un anno di tirocinio, fu assegnato alla sala prova motori dove si occupò di tutti i motori della casa del Cavallino rampante partecipando attivamente ai successi sportivi.

Cappi amava lavorare in sala prova poiché poteva seguire le continue evoluzioni tecnologiche e apprendere costantemente nuove soluzioni tecniche, lavorando a stretto contatto con tecnici di alto valore fra i quali gli ingegneri Chiti, Bizzarrini, Dallara, curando personalmente la messa a punto dei motori. Oltre alle tante soddisfazioni ottenute sul lavoro, Cappi aveva anche partecipato nel 1953 come secondo pilota alla leggendaria Targa Florio, assieme al campione motociclistico Umberto Masetti, ed alla Mille Miglia, con Mike Hawthorn, sempre a bordo di auto Ferrari.

ilrestodelcarlino.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *