Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ferrari difettose, scattano i ritiri: “Problemi tecnici”, un disastro a Maranello


Sullo stesso argomento:


La Ferrari ha reso noto di aver richiamato a livello mondiale i modelli 458 e 488 a causa di un problema all’impianto frenante. “La sicurezza dei nostri clienti è una priorità”, ha fatto sapere l’azienda di Maranello, che ha concordato la decisione del richiamo con la Bosch che ha realizzato il componente a cui è dovuto il problema: si tratta del tappo del serbatoio del liquido dei freni.

Inoltre i media internazionali riportano che la Ferrari sarà costretta a richiamare 2.222 veicoli venduti in Cina, sempre per un problema all’impianto frenante. Tra queste auto la maggior parte dovrebbero essere del modello 458 Italia, ma i dettagli in questo senso non sono stati resi noti. Il ritiro scatterà a partire dal prossimo 30 maggio: le auto interessate dovrebbero essere quelle importate tra il marzo 2010 e il marzo 2019 e verranno controllate per una possibile falla nel sistema dei freni.

Stando alle informazioni raccolte da Bloomberg, il numero di vetture richiamate fa pensare che tutte le Ferrari importante in Cina dovranno subire dei controlli. “Nei veicoli richiamati – si legge nel documento allegato al richiamo – potrebbe esserci il rischio di una perdita del liquido dei freni, con il risultato di avere impianti frenanti non ottimali in termini di utilizzo e maggiormente esposte a rotture”. In attesa dei controlli il consiglio è di guidare i veicoli con cautela e di fermarsi immediatamente nel caso in cui dovesse accendersi la spia che indica il liquido dei freni.

comments powered by Disqus.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *