Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ferrara, donna trovata morta in casa: è omicidio

Ferrara, 30 luglio 2022 – Ha ucciso la madre: con questa accusa Sara Corcione, 38 anni, è in stato di fermo per omicidio volontario.  Il fermo è arrivato dopo un interrogatorio fiume nella caserma dei carabinieri: la Corcione è ora in cella.

La vittima è Sonia Diolaiti, 62 anni: il corpo è stato trovato senza vita nella notte in una casa in via Ortigara 28, vicino allo stadio (foto). La figlia abita al piano superiore nella stessa palazzina e ha raccontato di sentirsi perseguitata dalla madre e di covare risentimento, nei confronti della genitrice, per vicende risalenti all’adolescenza. La 38enne, sempre a quanto appreso, non risulta essere seguita dai servizi sociali o dai servizi di igiene mentale.

Omicidio oggi a Ferrara, le foto
Omicidio oggi a Ferrara, le foto

Il corpo della mamma è stato scoperto nella notte, dopo che due conoscenti si erano presentati in caserma per segnaalare che la 62enne da due giorni non rispondeva né alle telefonate né al campanello. Altri vicini di casa hanno riferito ai carabinieri che stanno indagando, coordinati dalla procura, sulla morte della donna, che le madre e figlia litigavano spesso: le loro urla si sentivano distintamente.

Secondo una prima ipotesi, la morte di Sonia Diolaiti sarebbe avvenuta per avvelenamento, ma sono in corso ulteriori indagini ed è stata disposta l’autopsia. La vittima era vedova da circa 4 anni: il marito era un medico primario.

Sostanzialmente, da quello che si apprende, la figlia avrebbe fatto ammissioni davanti ai pm. “Noi ci siamo messi a disposizione fin da subito degli inquirenti, rispondendo a tutte le domande e non nascondendo nulla. È emersa una situazione di disagio psicologico, che necessiterà di ulteriori approfondimenti clinici”, spiega l’avvocato della 38enne, Ricciuti.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *