Viva Italia

Informazione libera e indipendente

FCA: da fine settembre crescerà la produzione di motori a Termoli

Buone notizie in arrivo dallo stabilimento FCA di Termoli. Il sito produttivo, dove vengono realizzati motori e cambi per diversi modelli gruppo, si prepara a registrare un sostanziale incremento della produzione nel corso delle prossime settimane. Nonostante il target della piena occupazione sia ancora molto lontano, tale incremento permetterà di ridurre drasticamente il numero di lavoratori coinvolti dal contratto di solidarietà.

L’incontro tra il comitato esecutivo di stabilimento e la direzione aziendale ha chiarito quelli che sono i programmi per il prossimo futuro di Termoli. Dal 28 settembre, infatti, l’unità motori Fire montaggio 8/16v registrerà un incremento della produzione passando a 20 turni di lavoro settimanale. Anche altri reparti collegati a questa linea produttiva registreranno un incremento della produzione.

L’incremento delle attività produttive permetterà una riduzione da 800 a 200 unità per quanto riguarda i lavoratori soggetti al contratto di solidarietà. Da notare, in ogni caso, che a partire dalla fine di settembre, a contro bilanciare l’aumento della produzione sulla linea dei motori, ci sarà il ricorso ad alcune giornate di cassa Covid per le linee dei cambi. Per il momento, in ogni caso, non è ancora stato reso noto il calendario delle attività.

A spingere la richiesta di motori potrebbero essere i vari incentivi a cui diversi modelli FCA possono accedere. In ogni caso, la situazione del mercato europeo è ancora altalenante e gli effetti della crisi sulla produzione, rappresentati dal futuro ricorso alla cassa Covid, sono inevitabili.

Possibili trasferimenti verso lo stabilimento di Mirafiori

Secondo le ultime informazioni in arrivo da Termoli, FCA potrebbe avviare un programma di trasferte temporanee per i lavoratori del sito molisano. Alcuni addetti, infatti, potrebbero essere trasferiti temporaneamente nello stabilimento di Mirafiori dove in questi mesi è previsto un picco delle attività produttive grazie ai numerosi investimenti già effettuati dall’azienda (ricordiamo che in autunno è prevista la salita produttiva della 500 elettrica).

Sulla questione, al momento, non c’è ancora nulla di ufficiale e sarà necessario attendere le prossime settimane per saperne di più. Di certo, il prossimo futuro sarà caratterizzato da diverse novità per il sito di Termoli che tra possibili trasferte e ricorsi alla cassa integrazione dovrà fare i conti con un autunno complicato.

Continuano i lavori per le motorizzazioni ibride

Come confermato nuovamente sul finire del mese di giugno, lo stabilimento di Termoli sarà al centro del “Piano Italia” di FCA. Attualmente, infatti, il sito di produzione molisano, nonostante lavori a ritmi abbastanza elevati, è in fase di riorganizzazione in vista del debutto delle prime motorizzazioni ibride (con tecnologia mild hybrid).

Per ora, sui progetti non ci sono aggiornamenti ufficiali. Gli ultimi annunci confermano che la produzione dei nuovi Firely ibridi a Termoli dovrebbe partire nel corso del primo trimestre del 2021. Le nuove motorizzazioni arriveranno su alcuni modelli Fiat (come la 500X e la gamma Tipo) e Jeep (la Compass e la Renegade).

In futuro, da Termoli, arriveranno anche i motori mild hybrid per l’Alfa Romeo Tonale. Secondo le ultime indiscrezioni, il nuovo C-SUV di casa Alfa Romeo dovrebbe poter contare su di un inedito 1.5 turbo benzina elettrificato in grado di erogare sino a 190 CV di potenza massima. Maggiori dettagli sui progetti arriveranno, senza dubbio, nel corso delle prossime settimane.

Ricordiamo che l’avvio della produzione dei motori ibridi a Termoli dovrebbe rappresentare un passo fondamentale per il raggiungimento della piena occupazione nello stabilimento. I contratti di solidarietà termineranno il prossimo anno, in parallelo all’avvio della produzione dei motori al centro dell’investimento di FCA. Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti.

SEGUICI QUI

Fonte: clubalfa.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *