Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Esperienza indimenticabile e magica per il saltatore in lungo Samuele Baldi

E’ un’estate che non dimenticherà mai il nostro Samuele Baldi. Il saltatore in lungo dell’Atletica Alta Toscana lunedì ha partecipato in Colombia al mondiale Under 20 di atletica leggera con le gare di qualificazione che sono state trasmesse in diretta televisiva su Rai Sport. Gli atleti sono stati suddivisi in due gruppi ed il diciottenne massese ha gareggiato in quello B effettuando tre salti (7.01, 7.25, 7.06) che purtroppo sono stati al di sotto delle sue possibilità e non gli hanno consentito di qualificarsi per la finale. Si sapeva che ci sarebbe voluta una prestazione super per arrivare in fondo ma resta un po’ di comprensibile rammarico perché il dodicesimo e ultimo finalista si è qualificato con la misura di 7.57 e Samuele vanta un personale di 7.58.

Quel pizzico di amarezza, comunque, deve essere sicuramente sopraffatta dall’orgoglio di aver vissuto un’esperienza unica difendendo i colori italiani nella massima competizione iridata. A Cali Baldi si è potuto confrontare coi migliori atleti in circolazione, cosa consentita solo a pochi eletti, ed alla fine torna a casa come ventitreesimo saltatore al mondo under 20. Per Baldi il 2022 resterà un anno da cerchiare in rosso. A febbraio ha vinto ad Ancona il titolo italiano indoor ed a luglio si è ripetuto aggiudicandosi a Rieti anche quello outdoor, sempre della categoria Juniores. Il tutto coronato adesso dal mondiale in Colombia che completa l’esperienza in azzurro iniziata l’anno scorso con l’europeo di Tallin.

Gianluca Bondielli

Fonte: lanazione.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *