Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Enrico Mosetti completa la Trilogia di Emilio Comici

Enrico Mosetti nel cuore del canale dei Tre Scarperi- foto Davide Limongi. Fonte: Rampegoni

L’alpinista-freerider goriziano completa il trittico di vie  – Canalone Comici alla Punta dei Tre Scarperi, Canalone Comici alla Forca Berdo e il Canalone Comici del Sorapiss – aperte dall’alpinista triestino Emilio Comici tra il 1928 e il 1930

Nei giorni scorsi, la guida alpina-freerider Enrico Mosetti ha completato la “Trilogia di Comici” scendendo con gli sci il Comici dei Tre Scarperi a completamento degli altri due, scesi (anche più volte) nel 2013 e 2015.

Il trittico di vie  – Canalone Comici alla Punta dei Tre Scarperi, Canalone Comici alla Forca Berdo e il Canalone Comici del Sorapiss – sono state aperte dall’alpinista triestino Emilio Comici tra il 1928 e il 1930. Lo scalatore, simbolo dell’epoca del sesto grado, era anche un appassionato di salite su neve e ghiaccio.

“Rispetto alla difficoltà sciistica Mose [Mosetti] non ha dubbi sul fatto che dei tre, il Berdo sia forse il più difficile: strettissimo, ripido, costante e anche il più esposto a causa dell’insuperabile salto che implica una doppia – racconta Saverio D’Eredità su ‘Rampegoni’  –  Una discesa di altissimo livello, ripresa da pochissimi sciatori in questi anni e le cui condizioni sono davvero difficili da imbroccare, valutabile 5.3/E4 per 800 metri con punti a 55°. Quello del Sorapiss è invece un canale che si presta maggiormente alle ripetizioni (è infatti il più corto e meno ripido, in ogni caso mediamente sui 50° e valutabile 5.2, E3), ma sempre piuttosto “incognito” proprio a causa dei salti che possono rendere più o meno continua e al tempo stesso sempre piuttosto avventurosa la discesa. Diverso il discorso dei Tre Scarperi, defilato rispetto alle Dolomiti “da copertina” e molto “sui generis” proprio per quella forma aperta. Tuttavia la notevole inclinazione e l’incognita dell’uscita in forcella (difesa da un muro di ghiaccio) lo rendono particolarmente severo ed “ingaggioso” (600 mt, 5.2, E3)”. Leggi il report completo.

La cosiddetta ‘Trilogia di Comici’ fu completata per la prima volta con gli sci da Federico Deluisa nel 2015.

La trilogia di Comici. da sinistra Tre Scarperi, Berdo, Sorapiss – Foto Enrico Mosetti. Fonte: Rampegoni

Fonte: mountainblog.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *