Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Emilia Romagna, Disneyland dei motori

Bologna, 2 giugno 2022 – Si è appena conclusa la kermesse Motor valley, diventata un appuntamento annuale di successo. E ci ha fatto, almeno per un pò, dimenticare la tristezza dell’emergenza sanitaria. E’ stata una festa che ha ridato vivacità  a queste terre e contribuito a definire l’Emilia Romagna  come il centro italiano (forse anche mondiale) sia della tecnologia automotive che del design creativo italiano nelle supercar.
Probabilmente c’è ancora parecchio da fare per dare a questo appuntamento annuale una connotazione mondiale o almeno europea.
A Modena, in sordina, è nata e cresciuta un’altra importante iniziativa che si sposa con quella appena conclusa ed è la facoltà di ingegneria ad indirizzo automotive che sta attirando giovani da tutta Italia. Forma
tecnici qualificati capaci di sostenere la tradizione motoristica emiliana.
Puntare sull’automotive può essere una idea di quelle che potrà ontinuare a promuovere crescita economica e di immagine di Modena e dell’Emilia Romagna.
Pietro Balugani

Risponde Beppe Boni

Ci siamo quasi. L’Emilia Romagna è già riconosciuta come la Terra dei motori. Offre una visione storica, economica e sportiva di questo mondo senza precedenti. Però manca ancora una massiccia proposta turistica d’insieme che si presenti al mondo in modo energico per attirare l’attenzione totale dei tour operator. Ma ci stiamo avvicinando all’obiettivo. Motor valley ha avuto come centro della manifestazione Modena, ma è una kermesse che coinvolge tutta l’Emilia Romagna. Aziende come la Ducati, la Lamborghini, la Ferrari, eccellenze tecnologiche dotate anche di musei che raccontano la loro storia sono il fiore all’occhiello che ci fa conoscere nel mondo. Durante Motor Valley una pattuglia di imprenditori arabi avvolti nei loro abiti candidi e svolazzanti con tanto di turbante sono stati in visita fra Modena e Bologna, incantati come bambini che entrano a Disneyland. Amedeo Faenza, vice presidente regionale di Federalberghi e membro del cda di Apt servizi e rappresentante di una famiglia che si occupa di alberghi da oltre cento anni, ha annunciato che Motor Valley va avanti con progetti ambiziosi per tutta la regione Emilia Romagna e con un maggiore coinvolgimento di Bologna Welcome la società di incoming che già opera con successo nel turismo sotto le Due torri. Serve affinare meglio però una visione d’insieme, un’offerta che stupisca il mondo del turismo con il sogno della rinata Formula uno a Imola, dei campioni del motociclismo e degli eventi motoristici della Romagna, delle aziende – gioiello dell’automotive. Disneyland è qui.

[email protected]
[email protected]

Fonte: ilrestodelcarlino.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *