Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Eicma 2021, MV Agusta svela l’erede della Cagiva Elefant

In occasione del Salone Internazionale del Ciclo e del Motociclo a Milano-Rho Fiera aperto in questi giorni (fino al 28 novembre 2021), nell’ambito del nuovo Lucky Explorer Project , MV Agusta non si è limitata a lanciare la creatura già annunciata, la tricilindrica 9.5. Eicma 2021 è stata anche teatro di presentazione della nuova 5.5.

La moto evidenzia quanto il marchio di Schiranna voglia entrare in grande stile nel segmento adventure, togliendo i veli a questo modello dall’impostazione avventurosa; una moto che si presenta come una specie di sorella minore della novemmezzo, l’erede ‘mini’ della leggendaria e mitica Cagiva Elefant.

Facciamo un passo indietro nella storia di questa due ruote iconica. È il 26 dicembre 1978 quando inizia una delle avventure più affascinanti e pericolose di sempre. La Paris-Dakar, corsa nel deserto nata dalla mente di Thierry Sabine; la corsa è diventata il banco di prova di moto dalle prestazioni incredibili, capaci di solcare le piste desertiche a folli velocità. La Elefant con livrea Lucky Explorer è probabilmente la più celebrata protagonista di quello storico raid. Fin dai primi bozzetti il suo potere evocativo ha guidato i designer, impegnati a ricreare, attualizzandola, la magia di moto che sono state il vero e proprio simbolo della sfida tra la natura selvaggia e l’uomo.

MV Agusta lancia quest’anno il suo Lucky Explorer Project, un’iniziativa che ha l’obiettivo di riunire gli appassionati di rally e di offroad intorno all’eredità storica della Casa di Schiranna, con le sue epiche partecipazioni, e le sue vittorie, ai grandi rally africani dei tempi d’oro (anche Ducati ha seguito questa strada con la sua nuova DesertX).

Ed è così che in uno scenario sempre più competitivo la Casa presenta (in occasione di Eicma 2021) i nuovi modelli 5.5 e 9.5, l’interpretazione contemporanea del mito delle grandi corse nel deserto, che a partire dalla metà degli anni Ottanta hanno segnato l’immaginario dello sport motociclistico, imponendosi tra gli appassionati alla continua ricerca di nuove, emozionanti avventure.

La 5.5, sviluppata con il partner QJ, è una adventure che si ispira all’heritage della Elefant. Nonostante si tratti di una media, l’aspetto è quello di una moto di cilindrata superiore, votata al viaggio, in grado di conquistare il motociclista europeo che cerca una due ruote solida e inarrestabile. La stretta collaborazione con il partner si è concretizzata nella definizione di un prodotto evoluto nelle sue diverse componenti rispetto al modello di partenza: elettronica, meccanica e ciclistica, infatti, sono state sviluppate in base a specifiche ben precise.

MV Agusta 5.5 a Eicma 2021

Eicma 2021, MV Agusta lancia la nuova 5.5

Il design distingue nettamente la 5.5, l’ispirazione stilistica comunque è comune alla 9.5 e prende spunto dalle leggendarie corse nel deserto. La 9.5 rappresenta il futuro, sotto forma di una moto adventure premium basata sul nuovo motore MV Agusta 950, forte della migliore tecnologia e dello spirito racing della Elefant.

Sono numerosi gli elementi stilistici uguali nei due nuovi modelli: la zona frontale è verniciata di nero, come anche i robusti paramani. La scelta dei materiali e la loro finitura sono ispirate alla natura e all’alta tecnologia, la moto dispone di un pannello TFT a colori di 7”, con connessione Bluetooth agli smartphone e WiFi per l’aggiornamento. Il motore della 9.5 è stato sviluppato appositamente per questa moto e rappresenta la sintesi perfetta tra versatilità, potenza e peso. I valori di potenza e coppia massime si attestano rispettivamente a 123 CV a 10.000 giri e 102 Nm a 7.000 giri.

La nuova MV Agusta Lucky 9.5

MV Agusta, a Eicma la nuova 9.5

Fonte: motori.virgilio.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *