Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ecco gli atleti che vincono anche nelle aule universitarie

Unire lo sport allo studio e far bene in entrambi è un po’ il sogno di tutti i giovani atleti… nonché dei loro genitori, e anche nello sport reggiano ci sono ottimi elementi che frequentano con profitto le università italiane, a partire da Unimore. Proprio Unimore domani mattina festeggia i suoi atleti, tra i quali spicca Valentina Rodini, campionessa olimpica di canottaggio nel Doppio Pesi Leggeri. L’appuntamento è alle 11 nell’Aula Magna in viale Allegrii. Tra gli…

Unire lo sport allo studio e far bene in entrambi è un po’ il sogno di tutti i giovani atleti… nonché dei loro genitori, e anche nello sport reggiano ci sono ottimi elementi che frequentano con profitto le università italiane, a partire da Unimore.

Proprio Unimore domani mattina festeggia i suoi atleti, tra i quali spicca Valentina Rodini, campionessa olimpica di canottaggio nel Doppio Pesi Leggeri.

L’appuntamento è alle 11 nell’Aula Magna in viale Allegrii.

Tra gli studiosi-atleti reggiani, troviamo nomi eccellenti, a partire da Giovanni Caccialupi, dottorando in Scienze Tecnologie e Biotecnologie Agro-alimentari, campione d’Europa con la nazionale italiana di football americano. Andrea Aguzzoli, medaglia d’argento ai campionati del mondo di pesca al colpo under 25 (Ingegneria Informatica).

E ancora Marta Ferrari, laureanda in Direzione e consulenza d’impresa, ottava ai campionati italiani di scherma, specialità spada. Eccellenti risultati ha ottenuto Giulia Guarriello (1° anno Chimica), campionessa italiana under 23 sui 100 ad ostacoli, bronzo ai campionati italiani assoluti, con tanto di partecipazione agli europei under 23. Infine, ma proprio perché il suo titolo l’ha vinto solo pochi giorni fa con la casacca della Corradini Rubiera, Federico Rondoni, 1° anno Scienze della Comunicazione, campione italiano juniores di mezza maratona.

Oltre agli atleti ’singoli’, c’è una squadra di grande tradizione, la Pallamano Rubiera che ha vinto il campionato di A2 schierando ben sette studenti di Unimore.

Anche se non reggiani, ci sono tanti altri atleti che hanno tenuto alti i colori dell’Ateneo: Dario De Carolis, Lucrezia Zironi, Greta Luppi, Umberto Zurlini, Giulia Galletti, Francesca Zanini, Ludovica Cavalli, Andrea Farinetti, Domenico Mattia Vinciguerra, Tobia Bocchi e Rachele Barbieri, questi ultimi due presenti alle olimpiadi di Tokyo.

“Il nostro ateneo – dice Isabella Morlini, delegata allo Sport di Unimore – ritiene che le giovani generazioni costituiscano la risorsa più preziosa e vitale per progettare il futuro. Nell’ambito di questo obiettivo strategico ci proponiamo di valorizzare le potenzialità dello sport come strumento efficace di formazione. E per questi motivi, assieme ad altre università affiliate alla rete Unisport Italia, abbiamo dato vita al progetto Unimore Sport Excellence (USE) che permette di conciliare studio universitario e attività sportiva agonistica”.

Claudio Lavaggi

Fonte: ilrestodelcarlino.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *