Viva Italia

Informazione libera e indipendente

…e se arrivano ad Abu Dhabi a pari punti?

Ero in Malesia nel 2003 quando un giovanissimo Fernando Alonso sali’ per la prima volta sul podio di un Gran Premio.
Sono passati più di diciotto anni. Chi è nato allora, sta affrontando l’esame di maturità.
Ecco perché il podio di Alonso in Qatar mi ha intenerito. Tra l’altro era dall’Ungheria 2014 che Nando non saliva sul palco delle premiazioni.
Onore al merito. Il talento non muore. Semmai, invecchia bene.
Di Hamilton e Verstappen dirò, di nuovo, che mi ricordano Ali e Frazier, i pugili di mezzo secolo fa.
È un duello senza esclusione di colpi, tra due Fenomeni.
Considerato il peso della penalizzazione subita, Max ha limitato i danni.
Ma gli serve qualcosa in più dalla macchina, se vuole salvare il sogno.
Sul clima che circonda la volatissima, ormai è persino aggiungere qualcosa. È molto brutto.
Solo una quisquilia: facciamo che a Gedda vince Lewis e si piglia pure il punto del giro veloce.
Con Verstappen secondo sul traguardo.
Morale: i Duellanti vanno ad Abu Dhabi a pari punti.
Osate immaginare che cosa potrebbe accadere?!?

comments powered by Disqus.

Fonte: quotidiano.net

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *