Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Due bottiglie incendiarie contro centro vaccinale a Brescia

Due bottiglie incendiarie sono state lanciate all’alba contro il centro vaccinale di via Morelli a Brescia. Non si registrano feriti, sono limitati ad un tendone adibito a sala mensa i danni. Il centro è stato realizzato con i fondi della raccolta AiutiAMO Brescia avviata nel corso della prima ondata del Covid. Le indagini sono affidate alle forze dell’ordine che stanno provando a ricostruire quanto accaduto. 

Una parte della struttura è stata parzialmente bruciata. Due settimane fa a Roma era stato incendiato il portone d’ingresso dell’Istituto superiore di Sanità.

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, definisce su Facebook un “attacco ignobile”, l’episodio avvenuto al centro vaccinale. “Fortunatamente non si registrano feriti e, non trovando nulla di infiammabile, l’incendio non si è propagato – aggiunge il governatore -. Il centro è stato realizzato con i fondi della generosità bresciana, grazie all’iniziativa ‘Aiutiamo Brescia’ avviata nel corso della prima ondata del Covid. Le Forze dell’Ordine stanno ricostruire quanto accaduto attraverso le telecamere di sicurezza per identificare i responsabili di questo gesto assurdo e malavitoso”, conclude Fontana.
   

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *