Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Dragusin sposa la Juve: pronto il rinnovo per cinque anni

Il difensore romeno, classe 2002. vicino alla firma: sarà un pilastro della retroguardia del futuro

La Juventus e gli agenti di Radu Dragusin sono sempre più vicini a un accordo per un nuovo contratto, un quinquennale che cancellerebbe una situazione delicata. Riassunto delle puntate precedenti: Dragusin, difensore centrale del 2002 fatto esordire da Pirlo in Champions, in A e in Coppa Italia, ora ha il contratto in scadenza a giugno. Il Lipsia (e non solo) ha provato a sondare per il colpo a parametro zero, mossa logica considerato che in Europa sono pochi, pochissimi i centrali di 18 anni fatti giocare da una squadra di primissimo livello. Dragusin, che ha giocato per la prima volta in bianconero contro la Dinamo Kiev, è piaciuto per la sicurezza dimostrata e l’impatto fisico: contro Genoa e Spal, in Coppa Italia, non è andato sotto.

GENERAZIONE Z

—  

La Juve nell’ultimo periodo ha fatto i passi giusti e a breve può arrivare la firma. Un autografo che cancellerebbe questa piccola coda al mercato di gennaio. Se per l’attualità cambierebbe poco, il finale positivo darebbe ulteriore solidità al progetto difesa futura. La Juve, con De Ligt e Demiral, ha due dei migliori Under 23 al mondo, a cui aggiungerebbe un diciannovenne che ha colpito tutti soprattutto per la serietà e la voglia di migliorare.

SECONDA SQUADRA

—  

Radu, intanto, continua il suo percorso. A febbraio ha giocato con l’Under 23, la seconda squadra della Juve: presenze dall’inizio contro Como, Livorno e AlbinoLeffe, a cui Dragusin sabato scorso ha segnato il primo gol della sua carriera in Serie C.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *