Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Domani ci sarà uno sciopero dei mezzi: gli orari

Arriva il primo sciopero dei trasporti nel Milanese del 2023: venerdì 13 gennaio a fermarsi sono i lavoratori di Movibus e Stie. La data e gli orari della protesta sono stati pubblicati sul portale dedicato agli scioperi del ministero dei Trasporti.

Da un lato i dipendenti di Movibus (di San Vittore Olona) minacciano d’incrociare le braccia dalle 16 alle 20 per effetto dello sciopero proclamato dalla sigla Usb lavoro privato. A San Vittore Olona è previsto un presidio davanti alla sede dell’azienda. I sindacalisti, si legge in una nota, chiedono “l’indennità di autosnodato, l’abolizione della terza ripresa lavorativa, l’istituzione del nastro lavorativo a 10 ore, il consuntivo della media lavorativa”. “Le nostre rivendicazioni sono legate ad una necessità di conciliare in modo corretto il tempo di vita e il tempo di lavoro, evitando riprese che costringano ad un tempo lavoro superiore alle 10 ore giornaliere e che, oltre ad erodere il salario in spostamenti, impediscono la conduzione di una regolare e serena vita personale e – conclude il comunicato di Usb – al riconoscimento di una indennità salariale corrispondente ad una qualifica aggiuntiva come la conduzione del mezzo autosnodato”. 

Dall’altra parte i dipendenti Stie, che si occupa dei collegamenti urbani a Legnano e Rho e di quelli extraurbani verso la provincia di Varese, potranno fermarsi per 4 ore con “varie modalità” per un’agitazione indetta da Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Uil, Faisa Cisal e Ugl Fna, che da tempo chiedono un contratto migliore. 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *